domenica 23 aprile 2017

PROMOZIONE Il Guidonia batte il Vicovaro, ora vicini tutti gli obiettivi

VICOVARO-GUIDONIA 0-2

(32esima giornata del campionato di Promozione 2016/2017)

Vicovaro: Maiorani, Cardinale, De Santis (1' st Maiorani C.), Colantoni (1' st Persichetti), Di Marco, Ciucci, Vitali, Kante, Neri, Gatta, Gabrielli (1' st Romeo). A disp.: Moltoni, Birumbu, Viscuso, Zuccari. All.: Berti.
Guidonia: Pagella, Oliva, Di Vincenzo, Vulpiani (1' st Fioravanti), Petrocchi, Luciani, Tiberi (25' st Graziano), Mencio G., Toncelli, Lori (30' st Evangelista), Festa. A disp.: Sciarratta, De Palo, Ugolini, Alberghini. All.: Franceschini.
Arbitro: Boukhari di Roma 1.
Marcatori: 31' pt Oliva (Gui), 41' pt Lori (Gui).
Note: ammoniti Oliva (Gui), Tiberi (Gui), Mencio G. (Gui), Gatta (Vic). Recuperi: 1' per il primo tempo e 2' per il secondo.

Bellissima da vedere ora la classifica con il Guidonia all'ottavo posto dopo la vittoria di Vicovaro, eppure serve ancora un punto per festeggiare la salvezza diretta. Nella trasferta in casa del team di Berti, la squadra di Franceschini disputa un grande primo tempo. Il primo a rendersi pericoloso è Tiberi con una semi rovesciata che Maiorani intercetta con un ottimo riflesso. A seguire Toncelli manda alto di testa da due passi. Altra occasione per Mencio che si gira e manda sopra il montante. Anche Petrocchi ci prova con un tiro a giro che sfiora l'incrocio dei pali. Il gol arriva finalmente al 31' con Oliva che anticipa tutti sulla punizione di Petrocchi e indirizza all'angolino basso alla destra di Maiorani. Il Vicovaro risponde con il tentativo di Neri alto sopra la traversa. Prima dell'intervallo Toncelli crede su un pallone destinato sul fondo e riesce a metterlo in mezzo per Lori che di testa indirizza in porta. E' il meritato raddoppio che sugella un primo tempo perfetto della squadra. Il Vicovaro rivitalizzato dai cambi entra con un altro piglio nella ripresa. Strepitoso il salvataggio di Di Vincenzo sulla linea sulla conclusione di Neri. Poi è Pagella ad alzare il muro respingendo da campione tre conclusioni dei padroni di casa, due di Gatta e una dell'ex Maiorani. Il coach Franceschini trova anche il modo di far esordire il giovane classe '99 Graziano, altro prodotto del settore giovanile.

Raggiunto il primo obiettivo stagionale con gli attuali 45 giri: fare più punti della passata edizione del campionato di Promozione terminato a 43. Il Guidonia resta la migliore difesa del raggruppamento con appena 26 gol subiti in 32 gare (la seconda è la capolista Aces Casal Barriera con 32 gol al passivo). Per chiudere nel migliore dei modi occorre evitare i play out affrontati negli ultimi due tornei. Due carte a disposizione: domenica contro lo Spes Poggio Fidoni in casa e all'ultima giornata in casa della Castelnuovese.

Festa saluta mister Franceschini al termine del match

mercoledì 12 aprile 2017

PROMOZIONE Guidonia perfetto, 4 gol al Real Campagnano

GUIDONIA-REAL CAMPAGNANO 4-0

(31esima giornata del campionato di Promozione 2016/2017)

Guidonia: Pagella, Oliva, Di Vincenzo, Vulpiani, Petrocchi, Fioravanti, Tiberi, Luciani, Alberghini (36’ st Mencio M.), Lori (18’ st Ugolini), Festa (12’ st Mencio G.). A disp.: Maiellaro, Talone, Evangelista, Galluzzi. All.: Franceschini.
Real Campagnano: Mercurio, Rosati, Giasvia, Stamenkovic (26’ Superchi), Ippoliti, Morasca, Boccaccini, Narcisi, Deirossi (19’ st Scatena), Torroni, Metta. A disp.: Tomassi, Staffa, Fortunato, Bianchini, Troiani. All.: Ferretti.
Arbitro: Giusti di Ostia.
Marcatori: 7’ pt rig. Petrocchi (Gui), 9’ pt Lori (Gui), 15’ pt Festa (Gui), 43’ pt Alberghini (Gui).
Note: ammoniti Stamenkovic (Cam) e Narcisi (Cam).ù

Il miglior Guidonia stagionale rifila un poker al Real Campagnano e si porta ad un passo dalla salvezza diretta a tre giornate dalla fine del campionato. La partita si mette subito sui binari giusti per la squadra di Aldobrando Franceschini che va a segno con Petrocchi su calcio di rigore (conclusione rasoterra sulla destra di Mercurio), penalty guadagnato da Tiberi atterrato da Stamenkovic. Due minuti e arriva il raddoppio di Lori che si accentra e conclude sotto la traversa. Poco dopo Lori si lascia respingere da Mercurio di piede la conclusione a due passi dalla porta. Al 15’ Alberghini scende sul fondo e serve Festa, il quale indirizza all’angolino per il tris. E’ un dominio del Guidonia. Vulpiani si trasforma in uomo assist e pesca sul secondo palo Alberghini che di testa manda fuori da ottima posizione. Metta prova a spezzare il ritmo scaricando con violenza verso la porta, ma Pagella respinge di piede. Mercurio si esalta volando sul bolide di Alberghini. L’attaccante cerca il gol e lo trova al 43’ sull’assist di Tiberi, conclusione angolata a tu per tu con il portiere. La ripresa ha poco da dire. Deirossi con un pallonetto mette paura a Pagella dopo otto minuti. Lori sfiora l’incrocio dal limite. Al 30’ grande parata di Pagella che vola sulla sua sinistra a deviare il tentativo di Metta. Prima del triplice fischio finale tiro-cross di Rosati che colpisce la traversa.

Ora c’è la pausa pasquale, ma il Guidonia non vuole staccare la spina. In programma cinque allenamenti prima della gara contro il Vicovaro di domenica 23 aprile. Tanti gli obiettivi da raggiungere nelle prossime tre partite: la salvezza diretta, il miglioramento del punteggio rispetto alla scorsa stagione ed il titolo della migliore difesa. Intanto buona Pasqua a tutti i nostri sostenitori.

Il quarto gol realizzato da Alberghini contro il Real Campagnano

PROMOZIONE Alle 16 in campo la squadra contro il Real Campagnano

Turno infrasettimanale di campionato per la Promozione e a quattro giornate dalla fine le squadre ovviamente si giocano molto della loro stagione. E’ anche il caso del Guidonia che ospita in casa il Real Campagnano. Calcio d’inizio alle 16 al “Comunale” con ingresso gratuito.
La squadra dell’allenatore Aldobrando Franceschini si presenta all’appuntamento senza il proprio attaccante Thomas Toncelli oltre agli infortunati Simone Filomena e Lorenzo Sciarratta. Quindi probabile cambio di schema con il 4-5-1 prima alternativa. Ecco un probabile undici: Pagella in porta; Talone (97), Fioravanti (96), Vulpiani e Di Vincenzo in difesa; Tiberi (98), Petrocchi, Luciani, Gianluca Mencio (96) e Festa a centrocampo; Alberghini unica punta.

Da riscattare anche la sconfitta di misura subita all’andata. Guidonia che non perde in casa da quattro partite, Real Campagnano che ha raccolto due punti nelle ultime cinque uscite. Fondamentale l’apporto del pubblico di casa per questa sfida. Arbitra l’incontro il signor Gabriele Giusti di Ostia, assistenti Marco Dante e Riccardo Poggetti di Roma 1.


domenica 9 aprile 2017

PROMOZIONE Casal capolista e superiore, ma pesano gli errori arbitrali

ACES CASAL BARRIERA-GUIDONIA 3-1

(30esima giornata della Promozione 2016/2017)

Aces Casal Barriera: Barlone, Miccio, Valentini, Ciampini (30' st Alessandrelli), Apostoli, Misano, Faccioli, Persia, Colapietro (35' st Poliziani), Ciurluini M., Fichera (25' st Viola). A disp.: Ciurluini A., Negro, Pierguidi, Alessandrelli. All.: Pandolfi.
Guidonia: Pagella, Fioravanti (10' st Petrocchi), Festa, Vulpiani, Luciani, Di Vincenzo, Alberghini, Mencio G. (28' st Galluzzi), Toncelli, Ugolini (23' pt Talone), Tiberi. A disp.: Maiellaro, Lori, De Michele, Sturiale. All.: Franceschini.
Arbitro: Vasile di Civitavecchia.
Marcatori: 15' pt e 34' st Colapietro (Cas), 35' pt Ciampini (Cas), 38' pt Festa (Gui).
Note: espulso Toncelli (Gui) al 36' pt per proteste. Ammoniti Festa (Gui), Ciampini (Cas), Talone (Gui), Misano (Cas).

La capolista Aces Casal Barriera rifila tre gol al Guidonia e dimostra di meritare il primato. I primi della classe non impongono il loro gioco per 90 minuti, ma quando ripartono si muovono come una fisarmonica e con giocate di classe arrivano quasi sempre alla conclusione. Questo accade in ogni partita.
Partono meglio i padroni di casa che al 15' passano in vantaggio: Faccioli mette in mezzo per Colapietro che supera Pagella sul primo palo, secondo i difensori guidoniani in fuorigioco. Nel Guidonia si fa male Ugolini, al suo posto Talone. Pagella è attento nel respingere di piede su Faccioli lanciato a rete. Al 35' il raddoppio: punizione di Fichera respinta da Pagella e rete sulla ribattuta di Ciampini. Sembra finita anche perché il Guidonia resta in dieci per l'espulsione, apparsa troppo fiscale, nei confronti di Toncelli per una frase di stizza nei confronti del direttore di gara. Ma il Guidonia trova il modo di accorciare con Festa, con una girata sotto la traversa.
Ottimi i 30 minuti del Guidonia nella ripresa. Al 15' Tiberi conclude alto da fuori area. L'occasione più ghiotta al 29' con la conclusione di Vulpiani a seguito di una mischia respinta dalla difesa. Nell'ultimo quarto d'ora il calcio. Prima Pagella salva la porta sulla botta ravvicinata di Ciurluini, poi nulla può davanti a Colapietro, lanciato da Ciurluini, bravo a dribblare Pagella e a mettere in fondo al sacco.

Restano quattro i punti da conquistare fino al termine della stagione con quattro partite davanti. La prima di queste, in casa, mercoledì nel turno infrasettimanale. Al “Comunale” arriva il Real Campagnano. Una finale salvezza.


venerdì 7 aprile 2017

JUNIORES A 90 minuti dal trionfo

A 90 minuti dal trionfo. Domani tutti convocati al “Comunale” per l’ultima giornata di campionato. Il Guidonia attende la visita del Football Riano. La capolista, tallonata dall’Aces Casal Barriera che ha un solo punto di ritardo, deve vincere per completare l’opera. I ragazzi di Giorgio Pirri sono consapevoli di una grande opportunità. Non capita certo tutti i giorni di vincere un campionato Juniores, tra l’altro di questo spessore considerando avversari validissimi nel girone come la stessa Aces, oppure il Real Monterotondo Scalo, senza dimenticare La Rustica, Fonte Nuova e Sant’Angelo Romano. E questo Riano, quinta forza del torneo, che gioca un buon calcio. Inoltre il Guidonia deve fare ancora a meno dell’attaccante Tulli (fermo per infortunio) e del difensore De Santis (fuori dall’Italia per impegni personali).
Nelle 21 partite fin qui disputate per il Guidonia 18 vittorie, 2 pareggi e una sola sconfitta (in trasferta). Oltre al primato finale, in bilico anche il record delle zero sconfitte casalinghe ed il titolo del miglior attacco, mentre quello della miglior difesa sembra ormai al sicuro per Maiellaro e compagni.
Si parte alle 18 per garantire la contemporaneità al campionato, infatti l’Aces Casal Barriera gioca al “Francesca Gianni” di Roma contro la Cris proprio in quell’orario.
Intanto vi raccontiamo cosa è accaduto sabato scorso a Marcellina.

PRO MARCELLINA-GUIDONIA 0-5
(21esima giornata del campionato Juniores Provinciali 2016/2017)

Pro Marcellina: Tozzi S., Palamides, Panella, Bernardini, Tozzi M., Ricci (1' st Cupidi), Pamisini, Giubilei, Proietti (1' st Palmieri), Danieli E., Danieli A. All.: Danieli M.
Guidonia: Maiellaro, Mosca, Zollo, De Miccoli (25' st Manzo), Alessandrini, Napolitano, Tiberi (31' st Zampaglioni), Ranieri, Amici (9' st Galluzzi), Gjergji (28' st Graziano), Caliò (15' st Komarac). A disp.: Donelli, De Parasis. All.: Pirri.
Arbitro: Symonets di Tivoli.
Marcatori: 15' pt Amici (Gui), 37' pt e 40' pt Tiberi (Gui), 14' st Zollo (Gui), 41' st rig. Galluzzi (Gui).
Note: ammoniti Palamides (Mar), Tiberi (Gui), Palmieri (Mar).


Il Guidonia è a 90 minuti dalla vittoria del campionato. La capolista si impone a Marcellina con il punteggio di 5-0 e vede il trionfo vicino. Per la grande festa necessario battere il Riano all'ultima giornata. Dominio Guidonia a Marcellina. Subito Caliò potrebbe portare in vantaggio gli ospiti, ma un salvataggio sulla linea nega il gol al centrocampista. Vantaggio che arriva al 15' con Amici che si fionda su un passaggio lungo di De Miccoli e supera Tozzi con un pallonetto. Splendido il raddoppio di Tiberi che al volo trova l'incrocio dei pali. Tre minuti e Tiberi realizza a porta vuota sull'assist di Gjergji. Sempre Tiberi ci prova addirittura da calcio d'angolo, ma Tozzi è attento. Nella ripresa quarto gol di Zollo, la rete dell'ex, con una girata sottoporta. Chiude i conti Galluzzi su calcio di rigore.


PROMOZIONE Ugolini è il top player di marzo

E’ Matteo Ugolini il “Top player del mese di marzo”. L’attaccante del Guidonia vince il concorso di Rete Oro, basato sui voti dei lettori del sito internet della trasmissione “Sport In Oro”. Classe 1997, Ugolini in questa stagione ha timbrato il cartellino in tre occasioni con reti decisive. In particolare, nel mese di marzo, ha regalato al Guidonia la vittoria nella “classica” contro la Tivoli, segnando 40 secondi dopo il suo ingresso. Dotato di grande fantasia, abile nel saltare l’uomo, Ugolini è anche un assist man.
Ecco la classifica finale: 1047 voti con il 46,9 per cento per Ugolini davanti al 43,2 di Ranieri del Salto Cicolano (grazie a 963 voti), terzo posto per Prioteasa del Villalba con 127 voti ed il 5,7 per cento, quarto posto per Marchetti dell’Atletico Morena con 94 voti ed il 4,2 per cento.

La premiazione si svolgerà negli studi romani della trasmissione.

Da sinistra il dirigente Francesco Guerriero, la giornalista Rachele Scoditti e l'attaccante Matteo Ugolini

giovedì 6 aprile 2017

PROMOZIONE Ugolini in corsa per il "Top player di marzo"

E’ in corsa per il titolo di “Top player del mese di marzo” Matteo Ugolini, l’attaccante del Guidonia classe 1997. Il giovane calciatore ha la possibilità di vincere il premio dopo aver conquistato quello settimanale. Si tratta di un concorso della redazione di “Sport In Oro”, programma della televisione “Rete Oro”. Una stagione positiva per il ragazzo che si è tolto la soddisfazione di segnare tre gol in Promozione e di mettersi in luce con la maglia giallorossoblù.

Sono tre gli avversari per questo riconoscimento: Prioteasa del Villalba, Marchetti dell’Atletico Torrenova e Ranieri del Salto Cicolano.  Per votare occorre andare sul sito ufficiale del programma, cercare il riquadro nel menù a destra e dare il proprio voto ad Ugolini. Per farlo c’è tempo fino alle 13 di domani, venerdì 7 aprile.

Matteo Ugolini, attaccante, classe 1997