domenica 19 novembre 2017

PROMOZIONE Un Guidonia compatto blocca il Cantalice

Annunciata come una trasferta difficile contro la squadra più in forma del campionato, la gara di Cantalice termina con la soddisfazione dell’ottima prestazione del Guidonia che pareggia e dimostra di essere in crescita. Domenica il derby contro il Villalba Ocres Moca primo in classifica.

CANTALICE-GUIDONIA 0-0
(12esima giornata del campionato di Promozione 2017/2018)
Cantalice: Pezzotti, Fusacchia, Ortenzi, Ciametti, Salvi, Santarelli, Swareh, Patacchiola (35’ st Cardini), Monaco di Monaco, Beccarini, Accardo. A disp.: Martini, Piergalloni, Provaroni, Colasanti, Patacchiola, Panitti.
Guidonia: Maiellaro, Talone, Festa, Narcisi, Macciocchi Al. (39’ st Ugolini), Massi, Graziano (35’ st Evangelista), Luciani, Toncelli, Loiodice (30’ st Paolillo), Pasciucco (15’ st Lori). A disp.: Di Maulo, Alberghini An., Portaro. All.: Moccia (allenatore Alberghini R. squalificato).
Arbitro: Giovarruscio di Roma 2.
Note: espulso Lori (Gui) al 45’ st per doppia ammonizione. Ammoniti Macciocchi Al. (Gui) e Ortenzi (Can).

CANTALICE (Ri) – Per la prima volta in questo campionato il Guidonia chiude la sua giornata senza subire reti, proprio nella trasferta più difficile, contro un Cantalice reduce da quattro vittorie consecutive. La partita termina sul punteggio di parità ed è un risultato giusto per quanto visto sul campo. Anzi, a recriminare di più alla fine del match è proprio il Guidonia dell’allenatore Roberto Alberghini, squalificato e con coraggio in tribuna proprio in mezzo ai tifosi locali.
Coraggio che dimostra di avere anche la squadra in campo: compatta, corta, decisa su ogni contrasto, intenzionata a fare gioco. Il Cantalice prova a dominare il gioco, ma spesso deve coprire in difesa perché è il Guidonia ad impostare.
E’ una partita molto tattica. Solo al 24’ Festa riesce ad arrivare fino e a crossare in mezzo dove Fusacchia svirgola e per poco non beffa il proprio portiere. A seguire è Toncelli a girarsi e a tirare senza inquadrare la porta. Il Cantalice si rende pericoloso solo con un tiro centrale di Accardo ben bloccato da Maiellaro.
Più movimentata la ripresa che il Cantalice inizia con il piede sull’acceleratore per trovare la rete del vantaggio. Al 13’ Patacchiola conclude da posizione defilata, Maiellaro respinge di piede e sulla ribattuta si fionda Swareh che colpisce a botta sicura ma il numero uno guidoniano per arrivare prima sul pallone si tuffa addirittura di testa rimanendo ovviamente contuso. E’ il momento migliore del Cantalice e al 17’ Monaco di Monaco stacca più in alto di tutti indirizzando verso la porta con Maiellaro pronto a ritrovare la posizione e a bloccare sulla linea della porta. Il Guidonia risponde con una punizione dal limite dell’area che Toncelli manda sopra la traversa. L’occasione più importante al 32’ quando Lori si ritrova solo davanti all’estremo difensore Pezzotti che esce bene e chiude lo specchio. Guidonia che termina in dieci per l’espulsione a Lori per doppia ammonizione ma chiude tutti gli spazi e porta a casa un punto prezioso.

Domenica arriva la prima della classe, il Villalba Ocres Moca, per un derby tutto da vedere.


sabato 18 novembre 2017

PROMOZIONE Domani il Cantalice, la più in forma del torneo

Trasferta veramente complicata per l’Acd Guidonia del mister Roberto Alberghini che domani pomeriggio, calcio d’inizio alle 14 e 30, affronta il Cantalice nel match valevole per la giornata numero 12 del campionato di Promozione. Una sfida che si annuncia molto complicata considerando l’ottimo stato di forma dei reatini, reduci da quattro vittorie consecutive.
Guidonia senza Tiberi a causa del colpo alla caviglia rimediato nella gara di Coppa Italia di mercoledì.
Bilancio in parità per quanto riguarda i precedenti nelle ultime tre stagioni: una vittoria per 2-1 del Guidonia nel 2014/2015, un pareggio per 1-1 l’anno dopo e una vittoria del Cantalice per 3-2 nel marzo di quest’anno.

Arbitra l’incontro il signor Luca Giovarruscio di Roma 2, assistenti Riccardo Poggetti di Roma 1 e Andrea Giovagnoli di Roma 2.


mercoledì 15 novembre 2017

PROMOZIONE In Coppa Italia due gol che fanno sognare

Il Guidonia onora l’impegno di Coppa Italia regalando ai circa 100 coraggiosi spettatori di Montecelio (tanto freddo e rischio pioggia per tutto l’incontro) un 2-0 che lascia ben sperare in vista del ritorno a Montefiascone. La squadra di Alberghini gioca bene e crea molto, ovviamente anche gli avversari (quotati e reduci da molti anni nel massimo campionato regionale) non restano a guardare e Maiellaro deve compiere tre grandi interventi per evitare una rete dal doppio valore. Doppietta del bomber Toncelli (quattro reti in campionato e quattro in coppa), la seconda addirittura in inferiorità numerica per l’espulsione di Talone. Ora testa al campionato.

GUIDONIA-MONTEFIASCONE 2-0

(andata dei 16esimi di finale della Coppa Italia di Promozione 2017/2018)

Guidonia (4-5-1): Maiellaro; Talone, Narcisi, Massi, Festa; Graziano (31’ st Evangelista), Loiodice, Luciani, Macciocchi Al., Tiberi (18’ st Lori); Toncelli (44’ st Alberghini An.). A disp.: Di Maulo, Macciocchi An., Paolillo, Portaro. All.: Alberghini R.
Montefiascone (4-2-3-1): Perquoti; Frateiacci (43’ pt Zolla), Giulietti, Nardecchia, Bellacima (31’ st Fioretti); Faina, Seck; Minciotti (1’ st Finocchi), D’Alessio (36’ st Carafili), Zanini (46’ st Scappaticci); Cissè. A disp.: Bellacandore. All.: Siddi.
ove
Marcatore: 33’pt e 40’ st Toncelli (Gui).
Note: espulso Talone (Gui) al 30’ st per fallo su chiara occasione da rete. Ammoniti Macciocchi Al. (Gui), Bellacima (Mon), Nardecchia (Mon), Seck (Mon). Recuperi: 2’ per il primo tempo e 4’ per il secondo. Spettatori 100 circa.

MONTECELIO (Rm) – Non tradisce il Guidonia formato Coppa Italia che vince la sua terza partita su tre, battendo con un secco 2-0 il Montefiascone nella gara d’andata dei 16esimi di finale della Coppa Italia di Promozione. Ovviamente un ottimo risultato se andiamo a fare un discorso in ottica qualificazione, il ritorno si disputerà mercoledì 29 novembre nella terra viterbese. Diventa ancora più importante non fallire l’obiettivo dopo questi 90 minuti di gran livello.
Il mister Roberto Alberghini non riesce a recuperare Paolillo che si siede in panchina e deve fare a meno di Gubinelli e Pasciucco. Ritrova la formazione titolare Tiberi che si mette subito in mostra con una conclusione che colpisce la traversa. La risposta del Montefiascone non tarda ad arrivare, dai venti metri scarica Faina una conclusione che costringe Maiellaro al primo volo della giornata sotto l’incrocio. E’ una partita molto godibile con numerose occasioni da rete. Festa su punizione pesca Massi sul secondo palo, il colpo di testa finisce fuori. Gara che si sblocca al 33’: Graziano prova la conclusione che Perquoti smanaccia proprio sui piedi di Toncelli, sempre pronto a ribadire in rete. Poco il bomber Toncelli raccoglie un’altra respinta sfiorando il montante del palo a portiere battuto. Prima dell’intervallo reazione del Montefiascone con Zanini che prima va vicino al gol con un rasoterra e dopo impegna Maiellaro su punizione, ma il numero uno del Guidonia non si lascia sorprendere e devia bene in angolo.
E’ una sfida aperta tra i due e su punizione dal limite dell’area, al 7’ della ripresa, è prodigioso il volo di Maiellaro sotto la traversa a deviare ancora il tentativo di Zanini che si mette l’anima in pace. Guidonia che al 24’ reclama un rigore per una trattenuta a nostro modo di vedere evidente ai danni di Narcisi pronto a calciare in porta. Due minuti dopo dalla parte opposta è ancora Narcisi a svolgere il ruolo da protagonista deviando di petto il tiro a botta sicura di Faina. Faina, il migliore dei suoi, salva anche in scivolata su Lori, all’altezza del dischetto. Quando al 30’ Talone è costretto ad atterrare Cissè lanciato a rete le cose sembrano mettersi male per il Guidonia che resta in dieci uomini. Invece l’attenzione cresce. Al 33’ Perquoti respinge la punizione di Toncelli. In contropiede il prezioso raddoppio: Loiodice serve sul corridoio Toncelli che prende la mira e indirizza sul palo più lontano dove Perquoti proprio non può arrivare. Gol numero 8 in stagione per Toncelli, perfettamente divisi tra campionato e coppa.

Da domani testa al campionato perché la classifica è sempre molto preoccupante e perché l’impegno di domenica a Cantalice sarà molto complicato.


martedì 14 novembre 2017

PROMOZIONE Coppa Italia, domani l'andata dei 16esimi contro il Montefiascone

Si disputa domani alle 14 e 30 l’andata dei sedicesimi di finale della Coppa Italia di Promozione tra il Guidonia ed il Montefiascone al “Fiorentini” di Montecelio, ingresso come sempre completamente gratuito.
In vista della gara di ritorno che si disputerà mercoledì 29 è importante conquistare un risultato positivo. Il Montefiascone milita nel raggruppamento A del campionato ed è una squadra retrocessa in questa stagione dopo molti anni nel torneo di Eccellenza, un club molto strutturato. Proprio nel massimo campionato regionale risale l’ultimo confronto: nel 2012/2013 pareggio 0-0 a Montefiascone e sconfitta pesante per 0-4 in casa.
Arbitra l’incontro Mattia Piccolo di Aprilia; assistenti Giulio Anselmo e Lorenzo Cavuti, entrambi di Roma 2.

L’allenatore Roberto Alberghini spera di recuperare il centrocampista Paolillo, fuori per uno stato influenzale nell’ultima gara.


domenica 12 novembre 2017

PROMOZIONE Il Guidonia scappa, il Vicovaro lo riprende

Si giocava molto il Guidonia, soprattutto in termini di credibilità dopo il brutto scivolone contro il Cantalupo. E' arrivato un pareggio contro il Vicovaro, risultato a parte buona prestazione della squadra che ha lasciato veramente poco agli avversari. Importante giocare sempre con questa determinazione anche in futuro.

GUIDONIA-VICOVARO 2-2

(11esima giornata del campionato di Promozione 2017/2018)

Guidonia: Maiellaro, Talone (43' st Macciocchi An.), Festa, Narcisi, Loiodice, Massi, Graziano, Luciani, Toncelli, Lori (28' st Ugolini), Gubinelli (44' st Pasciucco). A disp.: Di Maulo, Evangelista, Alberghini An., Tiberi. All.: Alberghini R.
Vicovaro: Maiorani F., Porzio, Romeo, Niro, Botti, Maraschio, Trenta, Ceccarelli, Di Mugno, Maiorani C. (43' pt Kante), Grassi. A disp.: Moltoni, Petrione, Bravetti, Colantoni, Ciucci, Curila. All.: Vicalvi.
Arbitro: Bernardini di Roma 1.
Marcatori: 37' pt Trenta (Vic), 39' pt Massi (Gui), 13' st Toncelli (Gui), 25' st Kantè (Vic).
Note: espulso Ceccarelli (Vic) al 45' st per proteste. Allontanato l'allenatore Alberghini R. (Gui) al 39' st per proteste. Ammoniti Di Mugno (Vic), Gubinelli (Gui), Narcisi (Gui), Botti (Vic), Lori (Gui).

MONTECELIO (Rm) – Il miglior Guidonia stagionale per compattezza e spirito di squadra pareggia contro il Vicovaro e rimanda tutti i verdetti di questo girone d'andata alle prossime partite.
Buon inizio di gara della squadra allenata da Roberto Alberghini e Festa pennella un pallone interessante per la testa di Gubinelli, alto di poco sopra la traversa. Gara molto bloccata fino al 37' quando il giovane Trenta, classe '97, riceve dalla destra e si accentra lasciando partire un tiro sotto l'incrocio dei pali. Pronta reazione del Guidonia che raggiunge subito il pareggio: sugli sviluppi di un angolo, Massi stoppa e spedisce alle spalle di Maiorani dopo aver vinto un contrasto.
Nel secondo tempo il Guidonia inizia con caparbietà e al 13' colpisce di nuovo: punizione di Gubinelli e colpo di testa di Toncelli ad anticipare tutti sul primo palo. Il pareggio del Vicovaro su azione d'angolo: cross di Grassi, Kantè salta più in alto di tutti e realizza. Nel finale Trenta sfiora il colpo grosso, conclusione sull'esterno della rete.

In casa Guidonia che sta cercando di andare avanti con una continuità di risultati, per adesso al “Fiorentini” di Montecelio. Intanto la squadra prosegue il doppio percorso, mercoledì tempo di Coppa Italia con l'andata casalinga dei 16esimi di finale contro il Montefiascone. Domenica in campionato dura trasferta contro un Cantalice in grande forma.


JUNIORES REGIONALI Blitz a Monterotondo, decide Gjergji

Continua a sognare la juniores regionale del Guidonia che batte in trasferta l'Eretum Monterotondo in uno spareggio per il podio. Il Guidonia resta a quattro punti dalla capolista Città di Ciampino, di fatto con una partita in meno e quindi in piena corsa. Sabato prossimo arriva il Casilina. La squadra di Pirri vince da grande squadra, va in rete alla prima occasione e risponde colpo su colpo durante i 90 minuti di gioco.

ERETUM MONTEROTONDO-GUIDONIA 0-1

(7a giornata del campionato Juniores Regionali 2017/2018)

Eretum Monterotondo (4-4-2): Colasanti; Colafigli (38' st Fabrizi), Stefan, Quintino, Rascuna; Territo (1' st Trivellone), Bontempi (1' st Gagnanti), Raffaelli, Abagnale; Cocchia, Rosari. A disp.: Ferretti, Paolino, Taschera, Donati.
Guidonia (4-2-3-1): Colaiuta; Mosca, De Santis, De Amicis, Felici (10' st Magno); Diotallevi, Lanna (46' st Zollo); Zampaglioni (30' st Spataro), Ciaraglia, Caliò (43' st Esposito); Gjergji (25' st Kwiatkowski). A disp.: Donelli, Piccioni. All.: Pirri.
Arbitro: Cento di Tivoli.
Marcatore: 13' pt Gjergji (Gui).
Note: ammoniti Ciaraglia (Gui), Rosari (Mon), Abagnale (Mon), De Santis (Gui), Raffaelli (Mon), Stefan (Mon).


MONTEROTONDO (Rm) – In uno scontro d'alta classifica è il Guidonia che trova tre punti d'oro per le proprie ambizioni nel campionato juniores regionale, mentre l'Eretum Monterotondo, volenteroso, sbatte contro il muro difensivo giallorossoblù. Dopo un buon inizio eretino, alla prima e vera occasione è Gjergji a siglare la rete del vantaggio, stoppando un lungo lancio e piazzando la sfera all'angolino. Poco dopo conclusione a giro di Caliò bloccata a terra dal portiere. Sempre Gjergji pericoloso al 24' con un pallonetto alzato sopra la traversa da Colasanti e con una conclusione in spaccata alta dall'area piccola. Nel secondo tempo cresce la pressione dell'Eretum Monterotondo e Rosari sfiora il palo da due passi. Colaiuta salva la propria porta con un intervento provvidenziale sulla conclusione dalla distanza di Raffaelli, il portiere vola sotto la traversa. Ultimo brivido una deviazione ravvicinata sempre di Raffaelli. Il Guidonia soffre, ma porta a casa tre punti preziosi per la propria corsa restando nella zona alta della classifica con cinque vittorie e una sola sconfitta nelle sei partite disputate.


venerdì 10 novembre 2017

PROMOZIONE Coppa Italia, 16esimi contro il Montefiascone

Sarà il Montefiascone il prossimo avversario dell´Acd Guidonia nella Coppa Italia di Promozione.
Ai 16esimi di finale l´accoppiamento con la formazione gialloblù, affrontata per l´ultima volta nel campionato di Eccellenza 2012/2013 (pareggio in trasferta per 0-0 e sconfitta in casa 0-4).
Andata dei 16esimi in casa per il Guidonia, mercoledì 15 novembre alle 14 e 30.
Ritorno in trasferta mercoledì 29, sempre alle 14 e 30.
Guidonia che ha eliminato l´Aranova, mentre il Montefiascone ha passato il turno contro il Fiano Romano (una delle favorite del raggruppamento del Guidonia).
In campionato, nel raggruppamento A, Montefiascone con 10 punti (1 vittoria, 7 pareggi e 2 sconfitte).