martedì 31 dicembre 2013

AUGURI Buon 2014!

L'Acd Guidonia Montecelio augura a tutti Voi un 2014 pieno di gioia, serenità e successi personali! Per la nostra squadra, naturalmente, si spera anche in successi di gruppo. Intanto godetevi il video sui tradizionali auguri di Natale presso la chiesa Santa Maria di Loreto (ecco il link: http://www.youtube.com/watch?v=hxQBRdjlyZ8). Da domani il blog riprende l'aggiornamento quotidiano. Intanto ancora tanti auguri!

martedì 24 dicembre 2013

AUGURI Buon Natale!

I migliori auguri a Voi e alle Vostre famiglie da parte di tutto l'Acd Guidonia Montecelio: buon Natale!


lunedì 23 dicembre 2013

PROMOZIONE "Dopo la sosta di Natale con un altro spirito"

“Questa sconfitta contro il Cerreto Laziale dimostra che ancora non siamo una grande squadra perché una grande squadra risolve in maniera diversa queste partite. Questo significa che dobbiamo ancora migliorare e di questo sono felice. Vi chiedo quindi di tornare dalle feste di Natale con un altro spirito, un’altra testa. Adesso svagatevi, state con le vostre famiglie come è giusto. Io farò lo stesso, ma da allenatore rifletterò. Questo è il mio compito. A Cerreto Laziale abbiamo fatto troppi errori. Stiamo lasciando andare il campionato e questo non va bene. Abbiamo perso perché loro avevano più fame di punti di noi. Questo non deve più succedere. Ora ci facciamo gli auguri di Natale, tutti meritati. Poi torneremo a lavorare e non dobbiamo più fermarci”, una sintesi del discorso di Ottavio Insogna, allenatore del Guidonia, al termine della partita di domenica.

Due gli obiettivi del Guidonia per il 2014: scalare la classifica in campionato e andare il più avanti possibile in Coppa Italia, competizione che ha visto i guidoniani conquistare l’accesso ai quarti di finale che si disputeranno a febbraio.
Il tecnico Ottavio Insogna

domenica 22 dicembre 2013

PROMOZIONE Quanti regali sotto l'albero

CERRETO LAZIALE-GUIDONIA 3-2

(15a giornata del campionato di Promozione)

Cerreto Laziale: Ruggini, Santarelli, Fratocchi, Rosati (40' st Ronci), Deodati, Cacchioni, Ricci (46' st Salatino), Ilari, Colantoni (25' st Parfene), Cascini, Cecchini. A disp.: Greco, Cortellessa, Crescentini, Muzi, Parfene. All.: Mariani.
Guidonia: Galassi, Falcinelli, Brunetti, Palermitano, Aspridis, Ianzi, Antonelli (13' st Federico), Marinelli (40' st Pantaleoni), Franceschi, Nati, Vittorini Manuel. A disp.: De Paolis, Greco, Bangrazi, Marcelli. All.: Del Principe (Insogna squalificato).
Arbitro: Guglielmi di Roma 1.
Marcatori: 3' pt rig. Cecchini (Cer), 29' pt e 42' st Ricci (Cer), 42' pt Marinelli (Gui), 18' st Franceschi (Gui).
Note: ammoniti Santarelli (Cer), Deodati (Cer), Cacchioni (Cer), Ilari (Cer), Falcinelli (Gui), Brunetti (Gui). Angoli: 7-3 per il Cerreto Laziale. Recuperi: 1' per il primo tempo e 5' per il secondo. Spettatori 100 circa.

CERRETO LAZIALE (Rm) – Il Guidonia chiude nel peggiore dei modi il 2013 perdendo una partita a Cerreto Laziale a tre minuti dalla fine. I tanti ex della parte avversaria consumano quindi la vendetta perfetta. L’unica buona notizia è che questo anno orribile è terminato. A consolare i sostenitori giallorossoblù la qualificazione ai quarti di finale nella Coppa Italia e la presenza in squadra di giovani di sicuro avvenire oltre che di ragazzi provenienti dal vivaio. Con un po’ di buona sorte in più, fino ad oggi mancata in campionato, il 2014 sarà un anno migliore. Le basi ci sono tutte.
La squadra di Insogna si presenta a Cerreto Laziale senza gli squalificati Borghi, Peri e Coccia. Benedetti è a casa con la febbre, Bangrazi in panchina con il ginocchio malconcio, Marinelli in campo grazie al recupero dell’ultima ora. Esordio per l’attaccante Franceschi.
Pronti-via ed è subito rigore per i padroni di casa a seguito di un contatto tra Brunetti e Ilari, dagli undici metri segna Cecchini. La risposta del Guidonia è in un fendente di Franceschi che sfiora il palo. Poi Cascini su punizione impegna Galassi. Al 25’ Ricci ruba palla alla difesa guidoniana e si invola verso la porta di Galassi che in tuffo dice di no. Contropiede e Franceschi a tu per tu con Ruggini conclude debolmente. Al 28’ Marinelli sfiora la traversa con una conclusione da venti metri. Clamoroso quello che succede al 29’: retropassaggio di Aspridis per Galassi che tenta il dribbling, Ricci capisce tutto e gli ruba la palla mettendo dentro per il raddoppio. Ultimo quarto d’ora che vede il Guidonia all’attacco e Ruggini vola due volte sulle punizioni di Marinelli. Gara riaperta al 42’ con il rigore decretato per un fallo di Fratocchi su Manuel Vittorini: dal dischetto rete di Marinelli.
Seconda frazione piena di capovolgimenti. Al 18’ Palermitano lancia Franceschi, l’attaccante si invola e realizza il pareggio con una conclusione violenta. Due minuti dopo contropiede di Ricci e tiro a lato. Grande occasione per il Guidonia al 22’: cross di Federico, testa di Franceschi, respinta di Ruggini e ancora Marinelli con il numero uno che dice di no. Cala il Guidonia negli ultimi venti minuti e fioccano le occasioni per il Cerreto. Ricci conclude a lato, poi Galassi vola all’angolino su Deodati, respinge di piede su Ilari e da campione su Cascini. E’ Ricci a tre giri d’orologio dal termine a fare lo scherzetto: doppio dribbling e angolino alla destra di Galassi centrato. Grande esultanza, oggi è la sua giornata. Tagliato dal mercato invernale dal Guidonia risponde con la classica regola dell’ex. Poi lo stesso Ricci, forse stanco o in preda ai crampi, cade a terra quasi a baciare il sintetico per tanta grazia ricevuta lui che è uno dei superstiziosi doc. Non si gioca più neanche nei cinque di recupero. Il Guidonia esce a testa bassa.

Arrivederci al 2014, tutto quello che poteva succedere nel 2013 è successo. Sarà un anno diverso, sarà un altro Guidonia. Auguri a tutti voi.

Marinelli pronto a battere la punizione, Ruggini risponderà con una bella parata

sabato 21 dicembre 2013

PROMOZIONE Un Guidonia rimaneggiato a Cerreto Laziale

Si scende in campo alle 11, domani mattina, per l’ultima gara del 2013. Il Guidonia si trova davanti il Cerreto Laziale degli ex: Salatino, Cascini e Ricci. Tuttavia, nonostante l’entusiasmo per il passaggio ai quarti di finale della Coppa Italia di Promozione, la situazione non è delle più rosee a causa delle squalifiche e degli infortuni.
Per domani assenti l’allenatore Ottavio Insogna, costretto a guardare il match dalla tribuna, il massaggiatore Mauro De Rossi e i giocatori Borghi, Peri e Coccia. Anche Bangrazi out, febbre per Benedetti e difficile il recupero di Marinelli.
Ecco un probabile undici in quel di Cerreto Laziale: in porta Galassi (’94); in difesa Brunetti, Ianzi, Aspridis e Falcinelli; a centrocampo Palermitano (’94) e uno tra Benedetti (’93) o Marinelli (impiego condizionato dal recupero di uno dei giocatori); Federico (’95), Manuel Vittorini e Palermitano dietro l’unica punta Franceschi.
Proprio l’esordio del nuovo acquisto Valerio Franceschi è una delle opzioni a disposizione del mister Insogna oltre a rappresentare un motivo di interesse in più alla gara.

Arbitro dell’incontro il signor Emiliano Guglielmi di Roma 1, assistenti Diego Mari di Latina e Cristian Barbieri di Roma 1.

Per i giocatori del Guidonia le paste offerte dall'Ufficio Stampa

SETTORE GIOVANILE In campo Allievi '97 e Giovanissimi '99

Ultimo turno agonistico del 2013 per il settore giovanile dell'Acd Guidonia Montecelio che nella settimana precedente ha dato segnali di risveglio. Vediamo insieme il programma.
Allievi Regionali 1997 - Finalmente gli Allievi sono tornati a muovere la classifica con il pareggio a reti inviolate contro il Fiano Romano, domani il derby contro il Villanova primo in classifica.
Allievi Regionali Fascia B 1998 - Chiuso il ciclo di ferro, il Guidonia riparte l'11 gennaio contro la Guardia di Finanza. Il 14 dicembre la Petriana, terza forza del girone, è passata al "Comunale" per 4-1 dopo un primo tempo chiuso in parità. Anche in questo caso segnali di miglioramento.
Giovanissimi Elite 1999 - Domani mattina al "Comunale" ultima gara del girone d'andata. I ragazzi di Pirri sono reduci dal successo per 3-2 contro l'Atletico Fidene in trasferta, un colpaccio compiuto dai guidoniani. Il Petriana ha due punti in più in classifica dei guidoniani che possono vantare sei punti di vantaggio sulla zona play out.
Giovanissimi Regionali Fascia B 2000 - Pausa natalizia fino all'11 gennaio per i più piccoli del settore giovanile che hanno terminato l'andata al settimo posto del campionato. Nell'ultima gara ko contro il Villalba Ocres Moca in un match molto equilibrato.

JUNIORES REGIONALI Contro il La Rustica tutti insieme per Frezzotti

Un Guidonia rafforzato dall'innesto di Coccia, squalificato con la prima squadra, sfida il La Rustica nell'ultimo impegno casalingo della stagione questo pomeriggio al "Comunale".
Si tratta di una partita importante per il gruppo, pronto a stringersi intorno al giocatore Frezzotti per la dolorosa scomparsa della amata mamma. Un dolore che vede tutta la società unita.
Il Guidonia viene dalla bella vittoria conquistata contro il Mentana.
La cronaca dell'ultimo incontro - Al “XII” Apostoli il Guidonia batte il Mentana 3-1 e resta tra le prime in classifica. I ragazzi di Della Libera si confermano una squadra fragile e allo stesso tempo insidiosa.
Tanti i gol falliti nella prima frazione da parte delle due squadre. Al 7’ Alfonsi lancia De Matteis, tiro alto sopra la traversa. Risponde il Guidonia con Bellucci che assiste Cordiali, fuori da buona posizione. Bellucci ci prova di testa ma non trova la porta all’11’. Al 15’ Federico a tu per tu con Latorrella che è bravo in uscita bassa. Testa di Greco troppo centrale al 23’. Di tacco Bellucci spreca una clamorosa occasione. Nel finale della prima frazione si rivede il Mentana: al 32’ Alfonsi con un tiro a scendere sfiora il palo poi Palmeri calcia alto davanti a De Paolis.
Il secondo tempo inizia con Galluzzi che di testa non trova la porta sull’angolo di Cordiali. Capovolgimento di fronte e Mentana in vantaggio: Fabrizi riceve e scarica sotto la traversa. Reazione veemente del Guidonia: tiro alto di Cordiali all’11’ e Latorrella dice di no a Cucchi in spaccata. Il numero uno esce bene su Galluzzi lanciato dal solito Cordiali al 23’. Con l’entrata di Marcelli il Guidonia attacca ancora di più e perviene al pareggio al 26’ con Cordiali che serve Bellucci, il giocatore è bravo a concludere al volo per il pareggio. Sul cross di Cordiali è Greco ad indirizzare fuori di testa. Al 36’ il rimpallo favorisce Federico che realizza con un tap-in. Due minuti dopo Cordiali serve Bellucci appostato sul dischetto, stop e terzo gol degli ospiti. Non succede più nulla ed il Guidonia torna a casa con i tre punti.
Il tabellino del Guidonia: De Paolis; Proietti, Greco, Apone, Sernelli (39’ st Marino S.); Cucchi, Palermitano; Federico, Bellucci, Cordiali; Galluzzi (24’ st Marcelli A.).
La graduatoria resta molto corta con il Guidonia che vede la vetta della classifica occupata dal Cretone Castelchiodato Città di Palombara con tre punti di vantaggio proprio sui guidoniani.

Simone Frezzotti, tutta la società si stringe intorno al giocatore

 

mercoledì 18 dicembre 2013

PROMOZIONE Il Guidonia ai quarti di finale della Coppa Italia!

FONTANA LIRI-GUIDONIA 0-1
(ritorno ottavi di finale della Coppa Italia di Promozione)

Fontana Liri: Battista, Amitrano, Capocci, Pesce, Della Bona, Quatrucci, Nunziata (20’ st Di Battista), Grillotti, Bianchi J., Grillo, Rocco. A disp.: Bianchi A., Raso, Cimino, Bobba, Rea, Valev. All.: Fraioli.
Guidonia: Galassi, Coccia, Brunetti, Peri, Aspridis, Ianzi, Bangrazi (49’ st Falcinelli), Benedetti, Nati, Vittorini Manuel, Pantaleoni (39’ st Palermitano). A disp.: De Paolis, Greco, Federico, Franceschi. All.: Insogna.
Arbitro: Pizzoli di Ostia Lido.
Marcatore: 43’ st rig. Vittorini Manuel (Gui).
Note: espulsi Capocci (Fon) all’11’ st, Benedetti (Gui) al 29’ st e Pesce (Fon) al 32’ st per doppia ammonizione. Allontanato l’allenatore Fraioli (Fon) per proteste. Angoli: 5-4 per il Fontana Liri. Recuperi: 1’ per il primo tempo, 5’ per il secondo. Spettatori 80 circa.

FONTANA LIRI (Fr) – Il Guidonia vince anche nel ritorno degli ottavi di finale della Coppa Italia di Promozione e accede ai quarti che si disputeranno nella primavera del 2014. Eliminato anche il Fontana Liri dopo il La Storta ed il Tecchiena.
Dopo il successo per 2-1 della gara di andata, il Guidonia si presenta al match di ritorno con tanto ancora da fare per completare l’opera. Il nuovo acquisto Franceschi va in panchina. Dopo otto minuti di gioco Rocco da venti metri conclude alto sopra la traversa. Al 19’ angolo di Bangrazi, Aspridis salta più alto di tutti ma non trova lo specchio della porta. L’occasione più pericolosa per il Fontana Liri nella prima frazione porta la firma di Grillotti, il centrocampista dribbla tutta la difesa del Guidonia ma spara alle stelle. La risposta ospite è per Manuel Vittorini che si aggiusta al tiro dopo aver saltato due uomini, incrocio sfiorato.
Dopo cinque minuti del secondo tempo ancora Manuel Vittorini da fuori area chiama Battista alla deviazione in tuffo sull’angolino alla sua sinistra. Un minuto dopo cross di Capocci, Galassi sbaglia l’uscita, Grillotti di testa sfiora la traversa. Sessanta secondi ed il portiere guidoniano si riscatta con una bella deviazione in angolo su Grillo. Il Fontana Liri resta in dieci per il rosso a Capocci per doppia ammonizione. Al 15’ Brunetti mette in mezzo per Manuel Vittorini, la conclusione termina fuori. Sempre Manuel Vittorini tenta dalla distanza, la mira è però da rivedere. Con il rosso a Benedetti si ristabilisce la parità numerica che tuttavia dura appena tre minuti con la terza espulsione di giornata rifilata a Pesce. Da segnalare l’ottima direzione di gara del signor Pizzoli di Ostia Lido. A trovare la porta è Pantaleoni al 38’ con una punizione troppo centrale per creare dei problemi. Siamo agli ultimi assalti, in uno di questi Grillo trova il corridoio per Jacopo Bianchi che a tu per tu con Galassi sbaglia clamorosamente. Passato il pericolo il Guidonia capisce che può colpire in contropiede con tutti gli spazi aperti da un Fontana Liri alla disperata ricerca del gol qualificazione. Accade così che al 43’ Della Bona atterra Manuel Vittorini, rigore che lo stesso attaccante trasforma in rete con una conclusione precisa all’angolino destro della porta di Battista. Nel recupero Nunziata e Quatrucci sprecano due buone occasioni per il pareggio. Ma ormai si aspetta solo il triplice fischio finale per la festa del Guidonia sotto il settore ospiti con quattro ultras e altri sostenitori pronti ad applaudire i ragazzi di Insogna.

Il Guidonia è una delle otto squadre rimaste, attende il nome dell’avversaria e si rituffa nel campionato.


martedì 17 dicembre 2013

PROMOZIONE In Coppa l'esordio del nuovo acquisto Franceschi

Si disputa domani la gara di ritorno degli ottavi di finale della Coppa Italia di Promozione. Il Guidonia si reca in casa del Fontana Liri dopo il successo per 2-1 nella gara di andata al “Comunale”.
Calcio d’inizio alle 14.30, arbitro dell’incontro il signor Claudio Pizzoli di Ostia Lido, assistenti Emiliano Caretti di Roma 1 e Pietro Cazzorla di Aprilia.
“L’operato della terna arbitrale sarà molto importante – le dichiarazioni dell’allenatore del Guidonia Ottavio Insogna -. Speriamo in un arbitraggio di personalità dopo quanto avvenuto nella gara d’andata. Il direttore di gara dovrà essere bravo a capire le intenzioni dei giocatori in campo. Per quanto riguarda la partita abbiamo a disposizione due risultati su tre. Crediamo molto nel passaggio del turno perché uno dei nostri obiettivi stagionali è quello di arrivare fino in fondo alla competizione”.
Interviene il direttore sportivo Marcello Smacchia: “Massima fiducia nell’operato di Pizzoli, un arbitro di valore che farà sicuramente bene”.
Trasferta organizzata in ogni minimo dettaglio da parte della dirigenza e dallo staff con partenza da Guidonia nelle prime ore della mattinata.
Rispetto all’ultima gara di campionato, il mister Insogna recupera Marinelli, fermato da un virus influenzale, Benedetti e Brunetti. La grande novità, però, arriva dal mercato.

A poche ore dalla chiusura delle trattative il Guidonia ha tesserato Valerio Franceschi, attaccante, classe 1991, proveniente dal Grifone Monteverde. L’ex Cynthia, società con la quale ha disputato il campionato di Serie D, è stato convocato per la sfida di domani. Il ds Smacchia presenta così il nuovo arrivo: “E’ una prima punta, quella che ci serviva, si tratta di un giocatore bravo nel gioco aereo e anche molto tecnico. Noi tutti crediamo di aver fatto un ottimo affare e siamo convinti che riuscirà ad integrarsi nel gruppo dandoci una grossa mano”.

domenica 15 dicembre 2013

PROMOZIONE Tre punti al Lepanto, Guidonia spuntato

GUIDONIA-LEPANTO 0-2

(14a giornata di campionato)

Guidonia: Smacchia, Bangrazi, Falcinelli, Borghi, Aspridis, Ianzi, Vittorini Manuel, Peri, Nati, Pantaleoni (26’ st Marinelli), Antonelli (20’ st Coccia). A disp.: Galassi, Greco, Palermitano, Benedetti, Bellucci. All.: Insogna.
Lepanto: Cosentino, Zarlega, Torregiani, Ciolfi, Verolini, Fanasca, Dezi (32’ st Limardi), Massariello (44’ st Terribili), Pace (39’ st Santarelli), Rulli, Ciavatta. A disp.: Sufaj, Borracesi, Cetroni, Vicini. All.: Scagliola.
Arbitro: Pontone di Cassino.
Marcatori: 24’ st Ciolfi (Lep), 42’ st Rulli (Lep).
Note: ammoniti Falcinelli (Gui), Borghi (Gui), Aspridis (Gui), Vittorini Manuel (Gui), Verolini (Lep), Massariello (Lep). Angoli: 3-1 per il Lepanto. Recuperi: 1’ per il primo tempo e 4’ per il secondo. Spettatori 150 circa.

GUIDONIA (Rm) – Per la terza volta in questa stagione il Guidonia perde in casa al termine di una partita sicuramente poco fortunata. Il Lepanto passa nel finale.
Nel primo tempo partita bloccata: al 5’ grande azione di Manuel Vittorini e Costantino devia a mezz’altezza con un buon guizzo. Poi ancora Manuel Vittorini su punizione e Nati di testa si rendono pericolosi.
Nel secondo tempo gli ospiti escono dal guscio e Dezi conclude a lato dal limite dell’area. All’11’ punizione di Borghi che il portiere alza sopra la traversa. La più grossa occasione al 18’: Nati ruba palla al portiere da posizione defilata, serve Manuel Vittorini che a porta spalancata, con appena due difensori a coprire lo specchio, conclude a lato. Episodio dubbio quando Manuel Vitttorini viene atterrato in area. Al 24’, in sospetto fuorigioco, Ciolfi alza in pallonetto su Smacchia e sigla il vantaggio dei suoi. Con il Guidonia in attacco arriva anche il raddoppio: Rulli calcia dalla distanza e approfitta di una deviazione per vedere la sfera terminare in rete. Nel recupero traversa di Manuel Vittorini, ma non è giornata.

Domani allenamenti in vista della trasferta di Coppa Italia di mercoledì contro il Fontana Liri, ottavi di ritorno di una competizione sempre più importante per la stagione del Guidonia.


sabato 14 dicembre 2013

PROMOZIONE Insogna spera nel ritorno di Ianzi e Benedetti

Appuntamento a domani alle 11 al "Comunale" per la sfida di campionato tra il Guidonia ed il Lepanto.
Arbitro dell'incontro il signor Federico Pontone di Cassino.
Assente Brunetti per squalifica. Ecco un probabile undici del Guidonia allenato da Ottavio Insogna: Smacchia ('95) in porta; Coccia ('95), Ianzi, Aspridis e Falcinelli in difesa; Borghi e Benedetti ('93) a centrocampo; Manuel Vittorini, Marinelli e Bangrazi dietro l'unica punta Nati ('94).
Il Lepanto Marino in trasferta non ha mai vinto in questo campionato.

Nati dovrà sostenere il peso dell'attacco

venerdì 13 dicembre 2013

PROMOZIONE Vittorini non si ferma più: 16 gol in 17 partite

Continua a stupire Manuel Vittorini con le sue imprese e i suoi gol. Anche la scorsa domenica, sul campo del Morena, l'attaccante ha deciso la partita con una rete giunta a seguito di un doppio dribbling e una conclusione sotto la traversa. La punta ha diviso le sue 16 marcature tra campionato e coppa dimostrando di essere decisivo sia il mercoledì che la domenica. Eppure in molti, compreso l'allenatore Ottavio Insogna, sono convinti che Vittorini sia in grado di dare anche di più e che fino ad oggi abbia messo in mostra solo una parte del suo repertorio. Ultimamente la mira è migliorata anche sui calci piazzati: domenica la seconda rete di Aspridis è arrivata sugli sviluppi di una punizione battuta con violenza ed effetto da Vittorini, la palla ha colpito in pieno la traversa e si è alzata lasciando tutti a bocca aperta, con la difesa ferma per il difensore greco è stato un gioco da ragazzi depositare la sfera in rete. Vittorini ha anche realizzato due assist in questa stagione mettendo i compagni nella condizione migliore per segnare. La stagione è ancora lunga e le statistiche possono crescere ancora. Intanto un dato è certo: con 16 gol in 17 partite Vittorini è uno degli attaccanti più prolifici della Promozione. Se andiamo a vedere il minutaggio ecco che il 24enne sfiora il record: un gol ogni 87 minuti.

L'attaccante Manuel Vittorini

martedì 10 dicembre 2013

SETTORE GIOVANILE Così non va

No, questo non può essere il Guidonia. Il Settore Giovanile è chiamato a cambiare marcia. L’ultimo fine settimana è stato totalmente negativo. In rete tutte e quattro le compagini, ma non basta. Andiamo ad analizzare la situazione nel dettaglio.
Allievi Regionali ’97 – In casa della Vic Formello ultima in classifica, il Guidonia perde 4-2. Non bastano le reti di Uccellini e Fiorentini. Sempre più complicata la situazione in classifica. Domenica al “Comunale” arriva il Fiano Romano.
Allievi Regionali Fascia B ’98 – Di Consolini il gol della bandiera nel 5-1 per l’Accademia Calcio Roma capolista. Nel prossimo turno si chiude il ciclo di ferro con la sfida al Petriana terzo in classifica. Intanto aumenta il divario dalla salvezza.
Giovanissimi Elite ’99 – Hanno perso lo smalto i ragazzi di Pirri. Un’altra gara sfortunata contro il Futbolclub, i romani si impongono 4-1 con Ragucci che nel Guidonia illude tutti per una rimonta che poi non avviene. Polemiche per alcune decisioni arbitrali che condizionano il match sfavorendo i guidoniani. Attesa una reazione con l’Atletico Fidene. La buona notizia arriva dalla classifica. Anche le altre concorrenti sono ferme ed il Guidonia conserva tre punti di vantaggio sui play out e ben 13 sulla retrocessione diretta.

Giovanissimi Regionali Fascia B 2000 – Il Rieti si impone 3-1, Giosi nel recupero segna il gol della bandiera. Non brillante la prestazione. Nel prossimo turno il derby contro il Villalba Ocres Moca che ha gli stessi punti in classifica della formazione di Ciccotti.


lunedì 9 dicembre 2013

JUNIORES REGIONALI Cordiali decide la sfida con la Romulea

E’ Cordiali a piegare la Romulea, basta un guizzo del fantasista, quest’anno più volte schierato nel ruolo del “falso nueve”, a decidere la sfida. Il gol partita arriva al 26’ della ripresa: lancio in profondità di Palermitano, Cordiali elude la marcatura della difesa e supera Loreni con un pallonetto. Match molto equilibrato, tante le occasioni per il Guidonia. Il mister Della Libera può ritenersi molto soddisfatto anche perché la difesa regge bene e torna a segnare la voce zero ai gol subiti dopo due imbarcate. Tra i migliori in campo contro la Romulea Cucchi e Palermitano.
Questo il tabellino del Guidonia: Marino T., Corvaglia, Marino S., Sernelli, Proietti, Cucchi, Rubeis (38’ st Savini), Palermitano, Galluzzi (20’ st Federico), Bellucci, Cordiali.
Con questa vittoria la classifica torna a farsi interessante: al primo posto c’è il Fiano Romano a quota 24, al secondo il Cretone Castelchiodato Città di Palombara a 23, al terzo il Real Tuscolano a 21, al quarto Città di Monterotondo e Guidonia a 20. I guidoniani quindi a quattro punti dalla vetta e con sei di vantaggio sui play out.


Attenzione al prossimo turno: il Guidonia affronterà in trasferta il Mentana 1947. Da segnalare che i prossimi avversari non vincono da quattro gare, ma il Guidonia in trasferta ha conquistato appena due punti in tre partite.
Un gol da tre punti quello di Cordiali

domenica 8 dicembre 2013

PROMOZIONE Guidonia, un'altra rimonta da ricordare

MORENA-GUIDONIA 2-3

(13a giornata del campionato di Promozione)

Morena: Manzi, Gazzelli, Leone, Ferrazza, D’Alessio, Ciolfi, Bocci (34’ st Salvador), Di Ruzza, Furgani, Quadraccia (32’ st Cadar), Aquino (47’ st Comparelli). A disp.: Santella, Brocco, Paolucci, Micocci. All.: Gargari.
Guidonia: Galassi, Coccia, Falcinelli, Borghi, Aspridis, Brunetti, Bangrazi, Peri, Vittorini Manuel, Marinelli (44’ st Antonelli), Pantaleoni (47’ st Greco). A disp.: Smacchia, Palermitano, Ianzi, Galluzzi, Nati. All.: Insogna.
Arbitro: Quatrociocchi di Latina.
Marcatori: 4’ pt Quadraccia (Mor), 17’ pt e 9’ st Aspridis (Gui), 41’ pt D’Alessio (Mor), 24’ st Vittorini Manuel (Gui).
Note: espulso Furgani (Mor) al 21’ st per doppia ammonizione. Ammoniti Gazzelli (Mor), Leone (Mor), D’Alessio (Mor), Ciolfi (Mor), Aquino (Mor), Brunetti (Gui), Vittorini Manuel (Gui). Angoli: 4-1 per il Morena. Recuperi: 1’ per il primo tempo e 3 per il secondo.

ROMA – Il Guidonia di Ottavio Insogna torna a vincere in trasferta dove non ha mai perso in questo campionato in sette occasioni. I giallorossoblù si esprimono bene nonostante le solite incertezze difensive e accorciano le distanze dalla vetta. Solo due i punti di ritardo dalle prime in classifica Vjs Velletri Flora e La Rustica.
Contro il Morena la partita si mette subito male quando al 4’ Quadraccia trova la deviazione sotto porta per il vantaggio della squadra locale. Da quel momento il Guidonia inizia a macinare gioco e al 17’ Borghi calcia una punizione sulla testa di Aspridis che gira in porta, la palla tocca il palo prima di infilarsi in rete. Sette minuti dopo Manuel Vittorini si libera al tiro dal limite, conclusione a giro che colpisce in pieno il palo. Al 29’ Falcinelli serve Bangrazi, finta e conclusione alta. Inaspettatamente, prima dell’intervallo, D’Alessio realizza il classico gol dell’ex deviando di testa un cross da calcio d’angolo.
Sotto di una rete il Guidonia, se possibile, aumenta la pressione nella seconda frazione. Al 9’ Manuel Vittorini calcia sulla traversa una punizione violenta e ad effetto, la palla si impenna, tutti restano a guardare tranne Aspridis che in elevazione e sempre di testa pareggia i conti. Galassi è attento sul calcio piazzato di Aquino. Al 21’ i padroni di casa restano in dieci uomini per l’espulsione di Furgani per doppia ammonizione. Il Guidonia ci crede e al 24’ va in vantaggio: Manuel Vittorini dribbla tre uomini e scaraventa sotto la traversa. Poco dopo, in contropiede, su servizio di Peri, sempre Manuel Vittorini sfiora il palo a tu per tu con Manzi. Nel finale il Guidonia fa valere il maggior tasso tecnico e la superiorità numerica senza correre troppi pericoli.

Domenica al “Comunale” arriva il Lepanto.
Un momento dell'incontro tra il Morena e il Guidonia


sabato 7 dicembre 2013

PROMOZIONE Il Guidonia pronto a stringere i denti

Il Guidonia si prepara a scendere in campo con il Morena, alle 11 di domani mattina. Palcoscenico l’impianto di via di Centocelle 100 a Roma, zona Quadraro. I prossimi avversari del Guidonia, nonostante l’ultima sconfitta, stanno attraversando un buon periodo di forma dopo la falsa partenza. Il ko della scorsa domenica, infatti, è arrivato dopo sei risultati utili consecutivi.
Per il Guidonia certa l’assenza del centrocampista Benedetti, squalificato, solo all’ultimo minuto il mister Ottavio Insogna deciderà se inserire o meno tra i titolari il difensore Ianzi che ancora deve recuperare dopo il colpo subito mercoledì in Coppa. Pronto a stringere i denti il fantasista Marinelli.
Ecco un probabile undici. In porta Smacchia (’95); in difesa Coccia (’95), Aspridis, Brunetti e Falcinelli; a centrocampo Peri (’94) e Borghi; Vittorini Manuel, Marinelli e Bangrazi dietro l’unica punta Nati (’94). Arbitro dell’incontro Augusto Quattrociocchi di Latina, assistenti Carmine Morena e Aurora Aversa di Latina.

In campionato il Guidonia non ha mai perso in trasferta, ma il Morena ha vinto tre gare su sei in casa.

Bangrazi a caccia del secondo gol consecutivo

SETTORE GIOVANILE Il fine settimana del riscatto

Deve essere il fine settimana del riscatto per il Settore Giovanile del Guidonia.
Allievi Regionali 1997 – Una delle ultime chiamate contro il fanalino di coda Vic Formello. Vietato sbagliare dopo il pesante 0-3 contro il Circolo Guardia di Finanza. In classifica la salvezza dista appena due punti e il cammino è ancora molto lungo.
Allievi Regionali Fascia B 1998 – Prosegue il ciclo di ferro. Dopo aver sfiorato il risultato positivo contro il Rieti in una gara condizionata dagli errori arbitrali, arriva la sfida contro la capolista Accademia Calcio Roma. Oltre al risultato, si cerca una prestazione convincente per bissare l’ottima gara disputata contro il Rieti. In arrivo rinforzi dal mercato.
Giovanissimi Elite 1999 – Lo 0-3 contro l’Urbetevere, seconda forza del campionato, è alle spalle. Domani si scende in campo contro il Futbolclub, avanti di due lunghezze nella graduatoria. Anche per il gruppo del mister Pirri in arrivo novità dal mercato.

Giovanissimi Fascia B Regionali 2000 – Scontro diretto per il terzo posto per il Guidonia contro il Rieti oggi pomeriggio. Il 3-0 inflitto dall’Atletico Fidene ha riportato a terra i guidoniani che devono tornare al loro livello contro gli amarantocelesti.



mercoledì 4 dicembre 2013

PROMOZIONE Due volte Vittorini Manuel, ma i giochi sono aperti

GUIDONIA-FONTANA LIRI 2-1

(andata ottavi di finale della Coppa Italia di Promozione)

Guidonia (4-2-3-1): Galassi; Coccia, Aspridis, Ianzi (14’ st Falcinelli), Brunetti; Borghi, Benedetti; Bangrazi, Marinelli (36’ st Vittorini Miguel), Vittorini Manuel; Nati (13’ st Pantaleoni). A disp.: Smacchia, Antonelli, Peri, Palermitano. All.: Insogna.
Fontana Liri (4-4-2): Rea; Pesce, Quattrucci, Esposito, Amitrano; Di Battista (29’ st Della Bona), Grillotti, Zurolo, Rocco; Iafrati, Grillo. A disp.: Battista, Raso, Cimino, Nayden, Greco, Bianchi. All.: Fraioli.
Arbitro: Affronti di Ostia.
Marcatori: 2’ pt e 18’ st Vittorini Manuel (Gui), 6’ st Grillo (Fon).
Note: allontanato Smacchia, direttore sportivo del Guidonia, dalla panchina al 37’ st per proteste. Espulso Esposito (Fon) al 27’ st per gioco scorretto. Ammoniti Amitrano (Fon), Borghi (Gui), Vittorini Manuel (Gui), Iafrati (Fon). Spettatori 100 circa.

GUIDONIA (Rm) – Vittoria di misura per il Guidonia nell’andata degli ottavi di finale della Coppa Italia di Promozione contro il Fontana Liri. Il 2-1 è un risultato molto pericoloso, il passaggio del turno si deciderà quindi nella gara di ritorno del prossimo 18 dicembre.
Novanta minuti di brutto calcio al “Comunale” anche perché gli ospiti fin dalle prime battute cercano di spezzare il ritmo dei guidoniani con entrate pesanti. Ne fanno le spese Ianzi, costretto alla sostituzione con Falcinelli, e Marinelli, malconcio e in dubbio per domenica.
La partita si mette subito bene per gli uomini di Insogna che al 2’ sono già in vantaggio: magia di Marinelli a centrocampo e passaggio per Manuel Vittorini che si invola e piazza la sfera all’angolino. Il Fontana Liri risponde con una punizione alta e una conclusione di Grillo sul primo palo ben parata da Galassi. Clamorosa occasione per il Guidonia al 16’: Marinelli lancia Nati, tiro respinto di piede da Rea, la palla passa tutta la linea ma clamorosamente Bangrazi non riesce a ribadire in rete. Al 21’ punizione di Rocco e testa alta di Quattrucci, poi un errore di Coccia permette allo stesso Rocco di provare dal limite senza trovare lo specchio. Prima dell’intervallo pericoloso cross di Bangrazi, Esposito devia nella propria porta ma per sua fortuna il palo evita un autogol a portiere battuto. Intanto gli ospiti chiudono la prima frazione con un altro brutto fallo che fa scattare l’ira della panchina del Guidonia, le squadre entrano negli spogliatoi con un clima molto teso.


All’inizio del secondo tempo Grillo calcia una punizione che supera la barriera, colpisce il palo e carambola in porta per il momentaneo pareggio. Il Guidonia sembra perso, ma non è così e al 18’ ha la forza di credere su una palla innocua, Manuel Vittorini scaraventa in porta tutta la rabbia per il nuovo vantaggio. L’arbitro Affronti di Ostia si prende la responsabilità di espellere Esposito ed il Fontana Liri resta in dieci uomini. Il Guidonia cerca il terzo gol per indirizzare a suo favore il discorso qualificazione. Aspridis conclude debolmente di testa da buona posizione. In contropiede Grillo si gira bene, ma trova un attento Galassi. Ultima opportunità con Borghi che di contro balzo indirizza a lato.

Tutto è ancora in gioco.

Aspridis porta avanti il pallone contro il Fontana Liri

PROMOZIONE Alle 14.30 in campo contro il Fontana Liri

Si disputa questo pomeriggio, con calcio d’inizio alle 14.30, l’andata degli ottavi di finale della Coppa Italia di Promozione. Il Guidonia scende in campo al “Comunale” contro il Fontana Liri. Arbitro Affronti di Ostia Lido, ingresso 5 euro. Probabile turnover per il mister Ottavio Insogna dopo la sfida di domenica contro il Trastevere e in vista dell’incontro con il Morena. Al termine della sfida si tornerà a parlare di calciomercato con i nuovi arrivi e le dolorose partenze.
Marinelli tra i probabili titolari

lunedì 2 dicembre 2013

JUNIORES REGIONALI Rialzarsi dopo due colpi pesanti

Seconda pesante sconfitta consecutiva per la Juniores Regionale del Guidonia che cede 4-1 in casa della capolista Cretone Castelchiodato Città di Palombara che ora può contare su un vantaggio di sei punti sui guidoniani.
La cronaca – Alla prima occasione Uccellini sblocca la sfida con una magistrale punizione sotto l’incrocio dei pali. Al 35’ Palermitano su punizione trova il pareggio: la traiettoria sembra di facile lettura per il portiere, ma la sfera cambia direzione all’ultimo istante. Al 9’ del secondo tempo la difesa del Guidonia si fa trovare impreparata su un lancio lungo: Fiori appoggia per Uccellini che non può sbagliare a porta vuota. Gara chiusa al 22’ quando Uccellini dalla distanza si gira e tira sorprendendo Marino. Neanche tre minuti che Corvaglia mette giù Bevilacqua, dal dischetto Pricop cala il poker.
Prossimo turno – Sabato 7 si torna in campo contro la Romulea. In settimana si riunisce la Rappresentativa Juniores del Comitato Regionale Lazio. Per il Guidonia convocati il centrocampista Simone Frezzotti e l’attaccante Valerio Galluzzi.


CRETONE CASTELCHIODATO CITTA’ DI PALOMBARA-GUIDONIA 4-1
CreCas: Perilli (40’ st Zazza), Kamberi, Fioravanti, Fiori, Morelli, Massimi (26’ st Antonelli D.), Pricop (45’ st Meucci), Bevilacqua (34’ st Antonelli E.), Fazio, Uccellini A. (23’ st Sgrulloni), Barbalonga C. A disp.: Barbalonga I., Neri. All.: Carnicelli.
Guidonia: Marino T., Corvaglia (34’ st Caselli), Marino S. (27’ st Sernelli), Proietti, Apone, Rubeis, Federico (28’ st Uccellini V.), Palermitano, Galluzzi, Cordiali, Antonelli (15’ st Savini). A disp.: De Paolis, Frezzotti. All.: Della Libera.
Arbitro: Galasso di Ciampino.
Marcatori: 11’ pt, 9’ st e 22’ st Uccellini A. (Cre), 35’ pt Palermitano (Gui), 25’ st rig. Pricop (Cre).

Note: ammoniti Fiori (Cre), Proietti (Gui), Bevilacqua (Cre), Corvaglia (Gui), Caselli (Gui).

L'allenatore Claudio Della Libera

domenica 1 dicembre 2013

PROMOZIONE Guidonia, un punto e tanto gioco con il Trastevere

TRASTEVERE-GUIDONIA 2-2

(12a giornata del campionato di Promozione)

Trastevere: Roberti, Acreman (20’ st Borsci), Mastrangeli, Lanciano, Cioffi, Mazza (43’ st Conversano), Politi (25’ st Tortosa), Di Donato, Pirillo, Ognibene, Cianfanelli. A disp.: Vita, Magionami, Bernardi, Corsi. All.: Gori.
Guidonia: Smacchia, Coccia, Brunetti, Borghi, Aspridis, Ianzi, Bangrazi, Benedetti, Ricci, Marinelli, Vittorini Manuel. A disp.: Galassi, Cifani, Peri, Vittorini Miguel, Falcinelli, Nati, Pantaleoni. All.: Insogna.
Arbitro: Notarangelo di Cassino.
Marcatori: 14’ pt e 31’ st rig. Pirillo (Tra), 31’ pt Bangrazi (Gui), 14’ st Ricci (Gui).
Note: ammoniti Benedetti (Gui), Aspridis (Gui), Borghi (Gui).

ROMA – Un pareggio per il Guidonia a Roma contro il Trastevere. Vanno in vantaggio i padroni di casa con Pirillo che ribadisce in rete una corta respinta. Pareggio del Guidonia a firma di Bangrazi, bella la conclusione dell’esterno sotto l’incrocio dei pali da posizione defilata. Nel secondo tempo la squadra di Insogna gioca meglio, ma Cianfanelli sciupa una clamorosa occasione calciando alto a porta vuota. Al 14’ Ricci stoppa una palla in area e supera Roberti. Sembra fatta, ma Pirillo si guadagna un rigore che trasforma lui stesso. Il Guidonia prova a vincere la partita, ma l’ex Roberti si supera prima su Aspridis di testa e al 48’ su una conclusione dalla distanza di Marinelli.
Buon punto sul campo di una grande squadra, la vetta resta a quattro lunghezze.

Mercoledì il Guidonia di nuovo in campo per gli ottavi di finale della Coppa Italia al “Comunale” contro il Fontana Liri.

sabato 30 novembre 2013

PROMOZIONE Tutti i significati dietro a una sfida trasteverina

“Abbiamo grande rispetto del Guidonia”, così si sono espressi i prossimi avversari sulle colonne de Il Corriere Laziale, nella presentazione della sfida pubblicata ieri mattina.
Il Trastevere non si nasconde, è al secondo posto del campionato e punta a tornare presto in Eccellenza. Domani, calcio d’inizio alle 11, si gioca quindi un match fondamentale per la corsa al passaggio di categoria. Seconda contro terza forza del campionato. Le due squadre si sono già affrontate in amichevole questa estate con il Trastevere che si è imposto con il punteggio di 3-2. La gara si gioca sul campo “Bachelet” di via Vitellia 50 a Roma.
La formazione – Il Guidonia si presenta al gran completo anche se restano i dubbi legati alla condizione di Benedetti. Ieri ha risentito di un problema muscolare il portiere Smacchia che tuttavia non dovrebbe saltare la sfida. Ecco un probabile undici: Smacchia (’95) in porta; Coccia (’95), Ianzi, Aspridis e Brunetti in difesa; Borghi e Benedetti (’93) a centrocampo; Bangrazi, Marinelli e Vittorini Manuel dietro l’unica punta Ricci.

Nella rosa del Trastevere gli ex Roberti e Ognibene con quest'ultimo al centro di un intreccio di mercato perché vicino al passaggio al Serpentara Bellegra Olevano in vista della sessione di dicembre del mercato dei dilettanti. Ricordiamo anche che mercoledì 4 dicembre il Guidonia sfiderà il Fontana Liri al “Comunale” per l’andata degli ottavi di finale della Coppa Italia.
I prossimi avversari del Trastevere

venerdì 29 novembre 2013

JUNIORES REGIONALI Nella tana della capolista

Si disputa oggi pomeriggio la sfida Cretone Castelchiodato Città di Palombara-Guidonia, valevole per la decima giornata del campionato Juniores Regionali. Il CreCas comanda con 20 punti, seguito a distanza di tre dal Guidonia. I guidoniani allenati da Della Libera sono reduci da una bruciante sconfitta in un altro scontro diretto e hanno tutta la voglia di riscattarsi. E’ questo un girone molto equilibrato.
La formazione – Tanti i problemi per il tecnico Della Libera, a cominciare dagli squalificati Bellucci e Cucchi, ai quali si è aggiunto l’infortunio di Frezzotti. E’ andato via anche Bruno, altro elemento che ha dato una mano al gruppo nelle ultime settimane. Insomma, con fatica la squadra riesce a raggiungere un undici. La buona notizia è data dal ritorno di Cordiali che ha rilasciato queste brevi dichiarazioni: “Torno a disposizione dell’allenatore. Sappiamo che sarà difficile, ma noi giocheremo all’attacco”.
L’ultima gara – La partita contro il Città di Monterotondo, come anticipato dal nostro blog alla vigilia, non inizia con i migliori auspici vista l’emergenza in difesa. Al 26’ gli eretini trovano il vantaggio con la deviazione di De Paola. Palermitano pareggia su rigore per il Guidonia che sfiora anche il vantaggio. Un’autorete di De Paolis, sfortunata deviazione con la schiena su una punizione deviata dal montante, porta avanti il Città di Monterotondo che chiude la pratica sul 4-1 con le reti di De Luca e De La Vallèe.
Il tabellino del Guidonia: De Paolis, Corvaglia, Sernelli (18’ st Federico), Cucchi (16’ st Savini), Apone, Palermitano, Rubeis (39’ st Bruno), Bellucci, Galluzzi, Cordiali, Frezzotti.

Rappresentativa – Nella prossima settimana due giocatori del Guidonia faranno parte della Rappresentativa Juniores del Comitato Regionale Lazio: si tratta del centrocampista Frezzotti e dell’attaccante Galluzzi.
Uno stacco di testa di Simone Frezzotti

giovedì 28 novembre 2013

PROMOZIONE Benedetti: "Diamo una scossa a questo campionato"

Il centrocampista Gianluca Benedetti, classe 1993, si racconta ai nostri microfoni dopo un avvio di campionato positivo che ha riportato il giocatore sui taccuini dei “cacciatori di talenti” del panorama regionale. Benedetti, infatti, è ancora molto giovane nonostante le tre stagioni già alle spalle con una prima squadra: una con la Lodigiani e ben due con il Guidonia. Questo è il suo terzo anno nella Città dell’Aria. Ha già trovato la via del gol, bellissimo il suo stacco di testa a Roma contro la Romulea con la palla indirizzata sotto l’incrocio dei pali. Adesso punta all’affermazione della squadra.
Benedetti, come ti senti?
“Bene, penso di essere disponibile per la sfida con il Trastevere. Domenica scorsa non mi sono espresso bene con il mister, potevo recuperare dalla contusione rimediata. Invece il tecnico ha effettuato i cambi. Giustamente ha pensato di fare bene così per aiutare la squadra che stava perdendo”.
Stai giocando molto bene, senti che puoi dare anche di più?
“Sicuramente, sono consapevole di come vengo visto da fuori. Sono arrivato nell’estate del 2011 con tante aspettative ma nel primo anno non sono riuscito ad esprimermi bene. E’ andata meglio l’anno scorso, ma siamo retrocessi. Quest’anno sto cercando di aiutare la squadra con un lavoro sporco, magari poco apprezzato da parte di chi ama il bel calcio. Ma sono a disposizione di questo gruppo che davanti ha giocatori bravissimi e per me è un onore coprire le spalle ai nostri attaccanti”.
Come vedi questo campionato?

“E’ un torneo molto strano dove ogni domenica assistiamo a piccole imprese. Nulla è scontato. Noi, però, abbiamo tutte le potenzialità per staccarci dalla concorrenza e prendere il volo. Possiamo infilare una serie di vittorie e issarci al comando”.
Brunetti, primo da sinistra, con Benedetti (foto Marco Innaro)

mercoledì 27 novembre 2013

PROMOZIONE Freddo e gol con la Juniores Cr Lazio

Si è svolta questo pomeriggio, sotto il freddo di Guidonia, l’amichevole tra l’Acd Guidonia Montecelio e la rappresentativa Juniores del Cr Lazio. L’incontro si è giocato sui tre tempi da trenta minuti. Tutta di Tivoli la terna. Arbitro il signor Mariani, assistenti Gubinelli e Prencipe. Nei primi trenta minuti anche il Guidonia ha messo in campo una squadra imbottita di giovani, con qualche anno in più della Rappresentativa, composta da giocatori nati negli anni ’95 e ’96. La Juniores del ct Maurizio Rossi è passata in vantaggio con la rete di Giampaolo, successivamente è arrivato il pareggio di Nati. A seguito di un’ottima azione di Saccoccia, è stato Lo Russo a trovare il secondo gol. Con il passare dei minuti e l’ingresso dei più esperti, il Guidonia ha preso il largo trovando la via della rete con Bangrazi, Brunetti e Ricci per il 4-2 finale.

martedì 26 novembre 2013

PROMOZIONE Domani l'amichevole con la rappresentativa Juniores Cr Lazio

Domani alle 15 al “Comunale” si svolgerà l’amichevole tra il Guidonia e la Rappresentativa Juniores del Comitato Regionale del ct Maurizio Rossi. Sarà l’occasione per vedere all’opera i migliori talenti regionali e per preparare al meglio il prossimo incontro di campionato che vedrà il Guidonia opposto al Trastevere in una sfida di vertice.

Ecco l’elenco dei convocati della Rappresentativa Juniores (tra parentesi le società di appartenenza): Marco Frasca (Atletico 2000), Francesco Bonaventura (Corneto Tarquinia), Giovanni Giordano (Fonte Nuova), Francesco Zoppis e Tommaso Maestrelli (Futbolclub), Christian Comito (Montecelio), Vasco Balletti e Daniel Lutchner (Montefiascone), Andrea De Dominicis (Monterotondo), Stefano Gallo e Davide Lo Russo (Nuova Tor Tre Teste), Simone Oriolesi (Nuova Sorianese), Emiliano Oliva (Ostiantica), Tiziano Salvatori (Real Monterosi), Carmine Iovino (Semprevisa), Matteo Nocelli (Valle del Tevere), Valerio Iemma e Francesco Cestrone (Vigor Perconti), Daniel De Angelis (Villanova), Cristian Alaimo (Accademia Calcio Roma), Andrea Saccoccia (Ciampino), Nico Federici (Pibe de Oro), Davide Maffeo (Nuova Cassino).
In piedi Maurizio Rossi, ct della Rappresentativa Juniores del Cr Lazio

lunedì 25 novembre 2013

SETTORE GIOVANILE I Giovanissimi di Ciccotti sul podio

Hanno brillato solo i Giovanissimi Regionali Fascia B 2000 nell’ultimo fine settimana del settore giovanile del Guidonia.
Allievi Regionali 1997 – Il capitano Caselli trova ancora una volta la via del gol, ma non basta. Il Tor Sapienza vince 3-1. La squadra è comunque in crescita e conserva un punto di vantaggio sulla retrocessione.
Allievi Regionali Fascia B 1998 – Netta sconfitta contro l’Atletico Fidene. E’ un momento difficile per tutto il gruppo.
Giovanissimi Elite 1999 – La compagine di Pirri piegata 3-1 dal Montefiascone. I guidoniani calano nella ripresa. La rete del momentaneo pareggio di Mosca.

Giovanissimi Regionali Fascia B 2000 – I ragazzi di Ciccotti salgono al terzo posto. Ciaraglia e un’autorete di Testa regolano lo Spes Montesacro, piegato 2-0.
Il mister Ciccotti


LE INTERVISTE Insogna: "Cambierò qualcosa in difesa"

Cerca di analizzare la sconfitta l’allenatore del Guidonia Ottavio Insogna dopo il ko contro il Torrenova: “In alcune partite dobbiamo giocare con più criterio – dichiara il tecnico -. Il Torrenova, messo bene in campo da Fazzini, ha coperto tutti gli spazi raddoppiando le marcature. Noi non siamo riusciti a scaricare il pallone per riproporci. Dovevamo sfruttare meglio alcune situazioni che ci siamo creati”.
Questa sconfitta porterà ad alcuni cambiamenti? “Sì – risponde il coach Insogna -, rimodulerò soprattutto la parte difensiva, continueremo a giocare a quattro ma cambierò gli uomini e la loro disposizione. Coccia? Ha fatto qualche errore in più del solito ma resto soddisfatto del suo rendimento. Mi aspettavo di più da Cifani, nell’intervallo l’infortunio di Benedetti mi ha costretto a fare due cambi per rispettare l’impiego dei giovani di lega. Cifani è un giocatore esperto che può e deve cambiare il ritmo delle partite. L’impegno dei giocatori è encomiabile, ma non basta. Manuel Vittorini ha incontrato qualche difficoltà, è normale, non sempre si può saltare l’uomo con facilità e quando un giocatore si accorge di non avere il passo dei giorni migliori deve giocare di più con la squadra. Ricci? Deve essere più sereno, nel primo tempo ha tirato in una situazione di precario equilibrio, in altri momenti avrebbe scelto di aspettare. Non mancano le note positive: ad esempio sta uscendo fuori Bangrazi. Abbiamo sentito l’assenza di Ianzi, il loro portiere Del Proposto ha fatto buoni interventi e l’arbitro nel finale ha fermato troppo il gioco anche se non ha influito sul risultato e alcune punizioni erano giuste. Aspridis, infatti, deve essere meno irruente quando sale sui calci piazzati”.

Il bilancio di questo primo dei tre periodi della stagione resta positivo: “Siamo a quattro punti dalla prima posizione anche se forse ne abbiamo lasciati troppi per strada e agli ottavi di finale della Coppa Italia – conclude Insogna -. Questa squadra ha ancora margini di crescita e resto ottimista”.
L'allenatore Insogna

domenica 24 novembre 2013

PROMOZIONE E' Vannozzi il giustiziere del Guidonia

GUIDONIA-TORRENOVA 0-1

(11a giornata di campionato)

Guidonia: Smacchia, Coccia, Falcinelli (37’ st Vittorini Miguel, Borghi, Aspridis, Brunetti, Bangrazi, Benedetti (1’ st Cifani), Ricci (1’ st Nati), Marinelli, Vittorini Manuel. A disp.: Galassi, Peri, Palermitano, Antonelli. All.: Insogna.
Torrenova: Del Proposto, Aquino, Leone, Ticconi, Vannozzi, Conciatori (35’ st Mariello), Digiulioantonio, Calderoni, Giuliani, Consorti, Scafati (43’ st Mudado). A disp.: Rizzardi, Regano, Leggiero, Monaco, Milanesi. All.: Fazzini.
Arbitro: Merolli di Cassino.
Marcatore: 37’ pt Vannozzi (Tor).
Note: ammoniti Coccia (Gui), Borghi (Gui), Vittorini Manuel (Gui), Aquino (Tor), Ticconi (Tor), Digiulioantonio (Tor), Giuliani (Tor). Angoli: 6-1 per il Guidonia. Recuperi: 2’ per il primo tempo, 4’ per il secondo.

GUIDONIA (Rm) – Un Guidonia poco brillante si ferma sul più bello e lascia sul proprio campo altri tre punti, è il Torrenova ad esultare grazie alla rete di Vannozzi. Il portiere Del Proposto salva il risultato in più occasioni e ora il primo posto per gli uomini di Insogna si allontana. La Vjs Velletri Flora, infatti, vince e vola a più quattro.
La cronaca vede il primo tentativo su punizione di Manuel Vittorini con la sfera che si alza sopra la traversa. Al 14’ doppio dribbling e conclusione a lato dello stesso Vittorini. Al 27’ Scafati ruba palla a Benedetti e impegna Smacchia. Grande occasione per il Guidonia al 34’: Del Proposto dice di no a Bangrazi da due passi, sulla ribattuta Brunetti calcia clamorosamente a lato. Gol sbagliato, gol subito. Tre giri dopo cross di Digiulioantonio e stacco di testa di Vannozzi. Risposta del Guidonia con la conclusione al volo di Borghi che Del Proposto devia in angolo.
Fa più difficoltà il Guidonia nella ripresa, il Torrenova raddoppia sempre le marcature e chiude tutti gli spazi. Al 18’, su un errore di Coccia, Conciatori conclude sul primo palo ma Smacchia blocca senza problemi. Il momento migliore per i locali alla metà del secondo tempo: al 21’ Coccia trova Nati, da posizione defilata botta a mezz’altezza che esalta i riflessi di Del Proposto. Dall’angolo di Borghi testa a lato di Bangrazi. Al 27’ Marinelli pesca Vittorini, altra conclusione che Del Proposto con un miracolo alza sopra il montante. Sempre Vittorini Manuel ha sui piedi la palla giusta sul servizio di Aspridis ma non riesce ad angolare. L’ultima occasione al 44’: punizione di Marinelli e colpo di testa di Aspridis che Del Proposto blocca.

Domenica trasferta a Roma contro il Tratevere, il campionato va avanti.


sabato 23 novembre 2013

JUNIORES REGIONALI Alle 15 in campo contro il Città di Monterotondo

Alle 15 scende in campo al “Comunale” la Juniores Regionale del mister Claudio Della Libera che si trova al comando del girone B in compagnia del Cretone Castelchiodato Città di Palombara. Gli avversari odierni portano il nome del Città di Monterotondo. La classifica è molto corta, il torneo equilibrato e tutte le partite nascondono delle insidie. In competizioni del genere è importante tenere sempre alta l’asticella della concentrazione.
Il Guidonia viene da un pareggio inaspettato in casa dell’Ottavia ultima in classifica. Uno 0-0 su un campo difficile con una traversa di Frezzotti e due occasioni sprecate dai guidoniani. Provvidenziali due interventi del portiere Marino per salvare il risultato. Continua comunque la seria positiva, peccato per l’unico scivolone casalingo contro la Vic Formello, mentre in trasferta il Guidonia finora non ha mai perso. Questo il tabellino del Guidonia: Marino T., Corvaglia, Marino S., Proietti, Apone, Cucchi (25’ st Galluzzi), Federico (10’ st Rubeis), Palermitano, Cordiali, Bellucci (35’ st Bruno), Frezzotti (20’ st Savini).

Sentiamo le dichiarazioni del tecnico Della Libera a poche ore dal calcio d’inizio: “Abbiamo qualche problema in difesa a causa dell’indisponibilità di Proietti e Greco, il quale spesso ci viene in soccorso dalla prima squadra. Abbiamo aggregato Caselli dagli Allievi. La nostra rosa non è molto numerosa, speriamo di poter fare qualche innesto a dicembre. Dobbiamo stare anche attenti alle diffide: Palermitano e Cucchi potrebbero subire una squalifica. Dobbiamo stare più attenti con i cartellini gialli, troppe volte finiamo sul referto per proteste evitabili. Per quanto riguarda la partita odierna sono preoccupato per il tempo e per il valore degli avversari. Per noi queste due gare, quella di oggi e la prossima con il CreCas, sono fondamentali per capire il nostro valore. Dobbiamo restare attaccati al treno delle prime”.
L'allenatore Claudio Della Libera

SETTORE GIOVANILE Le due squadre dei Giovanissimi vincono e convincono

Eccoci con il punto del Settore Giovanile ed il programma di questo fine settimana.
Allievi Regionali ’97 – Pareggio senza reti tra il Guidonia ed il Città di Monterotondo. Le due squadre viaggiano insieme a quota otto punti. Continua la crescita dei guidoniani. In questo turno sfida al Real Tor Sapienza che si trova a quota 13 in classifica e viene da un importante pareggio per 3-3 contro l’Accademia Calcio Roma.
Allievi Regionali Fascia B ’98 – Un gol di Goktas condanna il Guidonia alla sconfitta per 1-0 contro il La Sabina. Sfortunata prova degli uomini di Correale che sfiorano il gol sia prima che dopo lo svantaggio. Contro l’Atletico Fidene, in trasferta, bisogna tornare a fare punti.
Giovanissimi Elite ’99 – Con un gol di Mosca nel primo tempo gli uomini di Pirri battono il Rieti. Una vittoria strameritata, in virtù delle numerose occasioni create, e prestigiosa che permette al Guidonia di compiere un balzo in classifica allontanando la zona che scotta. Il vantaggio sulla retrocessione diretta sale 13 punti. Nel prossimo turno trasferta a Montefiascone che si trova a due punti in più in classifica.

Giovanissimi Regionali Fascia B 2000 – Con una rete di Dejana al 30’ del primo tempo il Guidonia espugna il campo del Circolo Guardia di Finanza e si porta ad una lunghezza dalla terza posizione. I ragazzi di Ciccotti stanno impressionando tutti per la qualità del loro gioco. Sabato pomeriggio la sfida alla Spes Montesacro.


SOCIALE Lnd e Figc insieme: 200mila euro per la Sardegna!

La parte bella del calcio, del nostro calcio.
Un fondo di 200mila euro per il ripristino dei campi da gioco nei Comuni della Sardegna colpiti dalla recente alluvione: è la cifra che Federazione Italiana Giuoco Calcio e Lega Nazionale Dilettanti hanno deciso di stanziare congiuntamente per rendere nuovamente utilizzabili gli impianti attualmente fuori uso.
L'iniziativa, promossa dal presidente federale Giancarlo Abete e dal presidente della Lnd Carlo Tavecchio, vuole essere un contributo per riparare i danni provocati in diverse strutture e favorire la ripresa della normale attività calcistica nella regione.

Un minuto di silenzio - Su indicazione del Presidente del Coni Giovanni Malagò, la Figc ha disposto l'effettuazione di un minuto di raccoglimento prima di tutte le gare ufficiali in programma nel fine settimana per commemorare le vittime della tragedia che ha colpito la Sardegna.



PROMOZIONE Ottavi Coppa Italia, il sorteggio dice Fontana Liri

Sarà il Fontana Liri l’avversario dell’Acd Guidonia Montecelio negli ottavi di finale della Coppa Italia di Promozione. A deciderlo il sorteggio effettuato dal Comitato Regionale del Lazio. La gara di andata si disputerà il prossimo mercoledì 4 dicembre, quella di ritorno mercoledì 18. Il Guidonia ha passato i due turni eliminando il La Storta ed il Tecchiena, mentre il Fontana Liri ha fatto fuori, sportivamente parlando, l’Atletico Fidene ed il Torrenova.


Il Fontana Liri è al 12° posto della classifica del girone D del campionato con 12 punti in 10 giornate. Tre vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte il ruolino di marcia dei prossimi avversari dei guidoniani. Da segnalare la squalifica di un turno inflitta dal Giudice Sportivo a Luca Bruni.
Il Guidonia per il quarto anno consecutivo fa parte delle migliori 16 della competizione di categoria. Ricapitoliamo: nel 2010/2011 ottavi di finale della Coppa Italia di Serie D, 2011/2012 ottavi di finale della Coppa Italia di Eccellenza, 2012/2013 quarti di finale della Coppa Italia di Eccellenza e quest’anno raggiunti gli ottavi di finale della Coppa Italia di Promozione con la speranza di avanzare ancora.
Risultati importanti, utili a mantenere alto l’onore del club che resta uno dei più prestigiosi del panorama regionale per stile e tradizione.

Nella Coppa Italia di questa stagione sono arrivate tre vittorie nelle quattro gare disputate e una sconfitta ininfluente. Ben 11 i gol realizzati a confermare l’ottima vena offensiva della squadra in questa stagione. I giallorossoblù amano attaccare in ogni momento della gara, un atteggiamento che spesso porta Borghi e compagni a lasciare qualche spazio agli avversari ma di certo regala tanto spettacolo alle persone in tribuna. Nell’arco di un confronto di andata e ritorno è importante cercare di non prendere gol in casa e contro il Fontana Liri la prima gara si giocherà al “Comunale”. La sfida del 4 dicembre si annuncia quindi come quella decisiva per il Guidonia per il passaggio del turno.
La Coppa Italia di Promozione

giovedì 21 novembre 2013

Gli Ultras Guidonia 1937 vicini al popolo sardo

Un bel gesto quello degli Ultras Guidonia 1937 che nel corso della gara di ieri pomeriggio tra Guidonia e Tecchiena, valevole per il ritorno dei 16esimi di finale, hanno esposto uno striscione che ha invitato tutti, spettatori e non solo, a riflettere su quanto accaduto in Sardegna. L’isola sarda è stata colpita da una tragedia di dimensioni storiche, in un solo giorno è caduta la stessa acqua che di solito cade in sei mesi. La Lega Nazionale Dilettanti, a rappresentanza del movimento, si è subito stretta intorno agli amici della Sardegna. L’Acd Guidonia Montecelio conosce bene quelle zone, durante la lunga permanenza in Serie D, infatti, il club più volte si è recato in trasferta in Sardegna ricevendo sempre una buona accoglienza. “Vicini al popolo sardo”, tutti insieme.
Lo striscione degli Ultras Guidonia 1937

mercoledì 20 novembre 2013

PROMOZIONE Cinque gol al Tecchiena, il Guidonia passa il turno

GUIDONIA-TECCHIENA 5-0

(ritorno 16esimi di finale della Coppa Italia di Promozione)

Guidonia: Smacchia, Coccia (24’ st Vittorini Miguel), Falcinelli (21’ st Greco), Borghi, Aspridis, Ianzi, Bangrazi, Peri (33’ st Cifani), Ricci, Marinelli, Vittorini Manuel. A disp.: Galassi, Pantaleoni, Nati, Antonelli. All.: Insogna.
Tecchiena: Maliziola, Rizzuto, Augusti, Frezza, Pippnburg (37’ pt Muraglia), Veloccia, D’Arpino, Caperna, Magliocchetti (18’ st Simoncelli), Settanni (21’ st Russo), Verrecchia. A disp.: Protani, Colagiovanni, Vona, Pellegrino.
Arbitro: Ferrara di Roma 2.
Marcatori: 14’ pt e 8’ st Vittorini Manuel (Gui), 21’ pt Ricci (Gui), 9’ st Aspridis (Gui), 45’ st Cifani (Gui).
Note: espulso Colagiovanni (Tec) dalla panchina per proteste al 3’ st. Ammoniti Coccia (Gui), Borghi (Gui), Peri (Gui), Rizzuto (Tec). Spettatori 100 circa. Angoli: 3-0 per il Guidonia.

GUIDONIA (Rm) – Tutto facile per il Guidonia che rifila cinque reti al Tecchiena e passa il turno di Coppa Italia. Gli uomini di Insogna raggiungono gli ottavi di finale ed entrano tra le migliori 16 della competizione.
A Guidonia si parte dal 4-3 per il Tecchiena maturato all’andata. La prima occasione è per gli ospiti con Verrecchia che si libera bene e conclude rasoterra, Smacchia fa buona guardia. Poi solo Guidonia. Aspridis salta più alto di tutti sull’angolo di Borghi, ma non trova la porta. Un minuto dopo lancio di Peri, Manuel Vittorini è il più veloce di tutti e sigla il primo gol. Peri, uno dei migliori, prova da lontano con la palla che scende lontano dai pali. Al 21’ Marinelli pesca Ricci, stop e raddoppio con sfera all’angolino. Anche Bangrazi prova la strada del gol, ma Maliziola non si fa sorprendere. Negli ultimi minuti della prima frazione cala l’intensità del Guidonia, Settanni sfiora il palo e Magliocchetti calcia a lato.

Il secondo tempo si apre con il salvataggio di Frezza sulla linea sul tiro di Manuel Vittorini. Poi lo stesso Vittorini va sul fondo e crossa per la testa di Aspridis, il portiere para e la palla carambola sul palo. Al 6’ cross di Bangrazi e conclusione altra di Marinelli da due passi. Il gol è nell’aria e lo realizza all’8 Manuel Vittorini, servito da Borghi, con una conclusione precisa sul primo palo. Un minuto dopo magia di Marinelli per Aspridis che fulmina Maliziola. Il numero uno ospite evita guai peggiori salvando su un pallonetto e sul tiro sotto la traversa di Manuel Vittorini e sul tiro-cross di Marinelli. Smacchia si guadagna la pagnotta intervenendo su due tentativi di Verrecchia. Ricci sfiora il palo con un diagonale. Prima del triplice fischio finale il neo entrato Cifani indirizza in porta una respinta di Maliziola su Vittorini, è il quinto gol.

Il "re" Giorgio Ricci, autore del secondo gol

PROMOZIONE Oggi la Coppa Italia, vincere per passare il turno

Si disputa questo pomeriggio alle 14.30 il ritorno dei 16esimi di finale della Coppa Italia di Promozione tra il Guidonia ed il Tecchiena. All’andata, nella gara dello scorso 6 novembre, il Tecchiena si è imposto con il punteggio di 4-3. Di conseguenza i ragazzi del mister Ottavio Insogna devono vincere per poter accedere al prossimo turno. Biglietto d’ingresso, come sempre, di 5 euro.
La società guidoniana è intenzionata a conquistare il pass per gli ottavi di finale per proseguire quella buona tradizione nella coppa tricolore che va avanti dall’edizione 2010/2011. Ricordiamo, infatti, gli ultimi piazzamenti: nel 2010/2011 raggiunti gli ottavi di finale nella Coppa Italia di Serie D, nel 2011/2012 gli ottavi di finale della Coppa Italia di Eccellenza e nel 2012/2013 i quarti sempre nella competizione del massimo campionato regionale.
Il Guidonia è reduce dal pareggio per 4-4 contro il La Rustica in trasferta nella decima giornata del campionato. Borghi e compagni stanno attraversando un buon momento di forma, testimoniato dal terzo posto. Ancora fermo ai box per infortunio il centrocampista Benedetti, squalificato il difensore Brunetti. Due assenze importanti per il gruppo. Ecco un probabile undici: Smacchia (’95) in porta; Bangrazi, Aspridis, Ianzi e Falcinelli in difesa; Borghi e Peri (’94) a centrocampo; Miguel Vittorini (’96), Marinelli e Manuel Vittorini dietro l’unica punta Ricci. Non mancano naturalmente i ballottaggi per avere una maglia da titolare.

Dopo la gara di questo pomeriggio si tornerà al lavoro per preparare al meglio la sfida casalinga di domenica contro il Torrenova.
Vittorini in azione nell'ultimo turno di campionato (foto Marco Innaro)

SOCIALE La Lnd vicina alla Sardegna

La Lega Nazionale Dilettanti è vicina al cordoglio della terra di Sardegna per l'immane tragedia che ha colpito l'isola. La famiglia del calcio dilettantistico più grande d'Europa, attraverso le sue strutture locali, si è mossa subito per aiutare la cittadinanza e le società sportive in un momento così difficile. "Alla Sardegna ed al calcio sardo va tutto il nostro appoggio - ha dichiarato Carlo Tavecchio presidente Lnd - come in tutte le altre sciagure che hanno colpito il nostro Paese, non faremo mancare il nostro sostegno". In prima linea, ovviamente, i rappresentanti del Comitato Regionale Sardegna della Lnd con a capo Andrea Delpin: "Siamo ancora scossi per quanto accaduto nelle ultime ore in Sardegna, il nostro telefono è a disposizione per qualsiasi segnalazione, anche non inerente al calcio; siamo in prima linea insieme a tutti i sardi per fronteggiare questa emergenza e stiamo verificando le condizioni degli impianti. Per il turno di Coppa Italia in programma verrà osservato un minuto di raccoglimento, chi vorrà giocare lo farà per onorare le vittime di questa straordinaria ondata di maltempo".